You Are Here: Home » Eco » Casa ecologica » Vuoi un terrazzo così? Ti aiuta Zia Raffa!

Vuoi un terrazzo così? Ti aiuta Zia Raffa!

Ciao a tutti, oggi vi parlerò di come pulire al meglio e in modo ecologico i mobili da esterno.
Finalmente la primavera è arrivata e anche il verde intorno a noi riprende vita e vigore: è tempo di riesumare dalla cantina i mobili da esterno!
Se li abbiamo impacchettati a dovere, utilizzando della plastica o sacchi neri, la polvere e lo sporco non saranno un nostro problema ma potremmo anche aver deciso di non coprirli affatto, motivo per cui i nostri mobili da esterno saranno ricoperti di polvere e ragnatele.

Non sono solo i mobili da giardino a necessitare di una bella pulizia, anche i vasi e i vari complementi d’arredo chiedono una pulizia profonda ed…ecologica.

E’ bene non immettere nell’ambiente sostanze dannose: cerchiamo di servirci del Bio-dizionario per controllare la derivazione e la pericolosità degli ingredienti che abbiamo deciso utilizzare.

Vi suggerisco allora alcune “pozioni” miracolose che vi aiuteranno a pulire i vostri mobili ed accessori da esterno.

Pasta delicatamente brasiva:

Particolarmente indicata per pulire le zone dove vi sono accumuli di sostanze incrostate, la pasta abrasiva è facilissima da preparare: 250 gr. di bicarbonato di sodio, 70 gr. di sapone di Marsiglia (ecologico), 20 gocce di olio essenziale antibatterico ( Tea Tree ) e acqua.
Mescolate il tutto con un frustino aggiungendo l’acqua un po’ alla volta fino ad ottenere una consistenza cremosa.

Spruzzino acqua e aceto:

Uno spruzzino tutto fare non deve mancare in una casa ecologica!
E’ semplicissimo da preparare: miscelate molto bene 400 ml di aceto in 1 litro di acqua e trasferite il tutto in uno spruzzino. Con questa miscela potrete detergere la plastica, ma non le pietre naturali.

Spruzzino acqua, aceto e acido citrico:

Miscelate 200 ml di aceto in 1 litro di acqua (se demineralizzata è meglio) in cui avrete sciolto 150 grammi di acido citrico.
Anche questa soluzione ecologica va molto bene per pulire la plastica dei mobili da esterno, ma non si presta per le pietre naturali.

Sgrassatore ecologico:

Un prodotto che si presta benissimo per la pulizia ecologica di tutte le superfici, anche le più grasse e ostinate, è lo sgrassatore ecologico Domusgreen: è perfetto sul grasso e l’unto, sulla fuliggine e sul nero che potrebbe essersi depositato sui vostri mobili. Potete detergere anche legno, marmo, pietre naturali in genere, acciaio
E’ disponibile anche nel conveniente formato ricarica da un litro!

Oli essenziali e alcol:

Un ultimo metodo davvero ecologico ed economico è l’alcol con oli essenziali: scegliete alcol alimentare che è meno inquinante di quello rosa, e addizionatelo con olio essenziale: limone, chiodi di garofano, pino e lavanda.
Trasferite tutto in uno spruzzino e agite con vigore!
Purtroppo per me la primavera significa anche bruciore agli occhi, prurito in gola e starnuti a profusione, in poche parole soffro in modo prepotente di rinite allergica: vi lascio immaginare quanto mi possa costare occuparmi di balconi, terrazzi e giardini e visaluto tra un “etcì” e l’altro!

Zia Raffa

Vuoi un terrazzo così? Ti aiuta Zia Raffa!

About The Author

Number of Entries : 106

Leave a Comment

Scroll to top