You Are Here: Home » Alimentazione Bio » Una ricetta tipica pasquale: il casatiello di casa

Una ricetta tipica pasquale: il casatiello di casa

Le origini di questo piatto tipico napoletano risalgono al ’600 quando se ne trovano tracce nella favola “La gatta Cenerentola” di Giambattista Basile, letterato di epoca barocca che per primo in Italia ha usato la favola come forma di espressione popolare. Basile, originario di Giugliano in Campania, cita il casatiello per descrivere il banchetto tenuto durante la festa danzante organizzata dal re. Si tratta di una preparazione rustica, tipica di Pasqua che, nella sua forma, vuole ricordare la corona di spine del crocifisso.

ricetta+pasquale+casatiello+casa

Come ogni preparazione popolare, può avere diverse versioni: quella di base che vi propone Ecomarket è senza formaggi e senza salumi, che comunque possono essere aggiunti a piacere nell’impasto. In questo caso al tipico pecorino del sud, si può preferire parmigiano reggiano biologico; tra i salumi, invece, è meglio preferire salame napoletano. Il casatiello altro non è che un un pane “conciato” e quindi, per una preparazione più veloce, si può scegliere di acquistare in panetteria la pasta di pane già lievitata.

 

ricetta+pasquale+casatiello+casaIngredienti per 6 persone:

Farina bianca 00: 400 gr.

Lievito di birra: 30 gr.

Uova freschissime bio: 4

Strutto

Sale – pepe q.b.

 

 

Preparazione:

ricetta+pasquale+casatiello+casa

Versate sulla spianatoia la farina 00 e unite due cucchiaiate di strutto, un pizzico di sale e di pepe e incorporate il lievito diluito in un bicchiere di acqua tiepida. Impastate a mano, o in un’impastatrice planetaria, aggiungendo altra acqua tiepida a filo, fino a ottenere un impasto  morbido. Lavorate la pasta con molta energia, fino a che sarà divenuta elastica e ben liscia. Riponetela in unaciotola poco più grande dell’impasto e riscopritela con un tovagliolo; lasciate che riposi in un luogo tiepido per circa tre ore e cioè fino a che avrà raddoppiato il proprio volume. A questo punto dovete dare all’impasto la tipica forma: stendetelo di nuovo sulla spianatoia, lavoratelo per qualche minuto e formate una ciambella. Appoggiate la ciambella su una placca da forno unta con lo strutto; per far sì che il casatiello rimanga in forma, appoggiate nel buco centrale una tazzina avvolta in carta da forno, affinché non si attacchi alle pareti di ceramica. Lavate bene il guscio delle uova e affondatele, intere e crude, nell’impasto a distanza regolare; lasciate che il casatiello lieviti per ancora 30 minuti. Accendete il forno a 180 °C e, quando sarà ben caldo, informate il casatiello per 45 minuti. Sfornatelo e, prima di servirlo, lasciate che sia completamente freddo.

 

ricetta+pasquale+casatiello+casa

Una ricetta tipica pasquale: il casatiello di casa

About The Author

Number of Entries : 106

Leave a Comment

Scroll to top