Quinoa alle noci

Condividi con i tuoi amici!

La quinoa alle noci è un piatto fresco, saporito, sfizioso, energetico e nutriente. Quinoa e frutta secca si sposano alla perfezione in questa ricetta veloce e semplice da realizzare a cui gli amanti delle noci non sapranno proprio resistere.

ricetta-quinoa-noci

 

 

Ingredienti (Per quattro persone)
250 gr di quinoa
Mezza tazza di noci tritate
2 pomodori
3 foglie di basilico
2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
Mezzo cucchiaino di maggiorana
Prezzemolo
1 rametto di rosmarino
Sale
Pepe

Preparazione
La quinoa va cotta per 15 minuti circa nel doppio dell’acqua e poi va lasciata riposare coperta ancora per una decina di minuti. A questo punto, per insaporirla, vanno aggiunte alla quinoa il rosmarino, il basilico tritato, la maggiorana e l’olio d’oliva. Le noci andranno tostate e tritate finemente così come i pomodori che andranno lavati con cura, tagliati a cubetti e entrambi gli ingredienti andranno aggiunti alla quinoa. Il piatto va poi riposto in frigorifero per un paio d’ore in modo che si raffreddi e prenda bene il sapore delle spezie. Trascorso il tempo di riposo il tutto va aggiustato di sale e pepe a seconda delle proprie preferenze e, prima di servirlo, guarnito con prezzemolo tritato.

Tabulè di bulgur

Condividi con i tuoi amici!
  • 10
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    10
    Shares

Per soddisfare la voglia di mangiare qualcosa di fresco e di buono che ci coglie nelle calde giornate estive, il tabulè di mare è perfetto! Semplice da preparare, questo piatto è ricco di iodio perchè contiene l’alga dulse, un alimento davvero prezioso, in particolare per le donne in gravidanza.

tabule-di-mare-ricetta

Ingredienti:
170 gr di bulgur
3 cucchiai di alga dulse
1 cucchiaino di curry
Prezzemolo fresco tritato
1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
Sale fino
Gomasio

Preparazione
Per prima cosa l’alga dulse va lavata con cura sotto l’acqua corrente fredda per qualche minuto. In un padellino il bulgur va fatto cuocere assieme a tre scodelle di acqua, il curry e l’alga, salando appena il tutto se necessario (l’alga è già di per sè salata). La cottura richiederà una decina di minuti circa, finchè il liquido non sarà assorbito. A questo punto il tutto va lasciato intiepidire e poi cosparso di olio, prezzemolo e gomasio prima di essere servito.

 

La gustosa ricetta dell’hummus di carote

Condividi con i tuoi amici!
  • 38
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    38
    Shares

L’hummus di carote è una variante del classico e amatissimo hummus che, proprio perchè ha per protagonista le carote, si distingue dalla ricetta di base per il sapore differente e la gradevole e simpatica colorazione arancione.
Si tratta di una ricetta fresca, gustosa e appetitosa, perfetta per un aperitivo diverso dal solito o un antipasto sfizioso ma ideale anche per pranzo o cena.

hummus-carote-ceci

Ingredienti:
550 gr di carote
250gr di ceci precotti
1 cucchiaino di paprika
Il succo di mezzo limone
3 cucchiai di Tahini
1 spicchio di aglio
Olio extra vergine d’oliva
Sale

Preparazione
Per cominciare, le carote vanno pulite e tagliate, disposte su una teglia foderata con carta da forno, condite con sale, paprika e olio extra vergine d’oliva e cotte in forno per 30 minuti circa a 180°. Una volta cotte, vanno lasciate raffreddare per un po’ e poi vanno messe nel mixer assieme ai ceci, al succo di limone, all’aglio e al tahini e frullate. Per ottenere la giusta consistenza aiutatevi con un po’ di olio e un po’ di acqua, in modo da regolare al meglio la cremosità del composto. Raggiunta la giusta consistenza, il gioco è fatto e l’hummus è proto da servire! Se lo preferite fresco o non lo mangiate subito, posizionatelo in frigorifero in un contenitore con chiusura ermetica dove l’hummus potrà essere conservato per qualche giorno, se ce ne fosse bisogno.

Per scoprire la ricetta di altre varianti di hummus, leggete qui!

Pollo affumicato al tè nero con pompelmo rosa, finocchi e cetrioli

Condividi con i tuoi amici!
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    11
    Shares

Sapori inediti e un gusto deciso si mescolano in questa ricetta squisita, con cottura rigorosamente a vapore. La ricetta è leggera e saporita e la sua preparazione richiede un po’ di impegno e di tempo ma, una volta assaggiato il piatto, ne sarà valsa la pena!

Immagine tratta da http://cucina.corriere.it/
Immagine tratta da http://cucina.corriere.it/

Ingredienti: (4 persone)
600 gr di petto di pollo
1 cucchiaio di tè nero in foglie
1 cucchiaio di riso
2 cucchiaini di zucchero
2 pompelmo rosa
2 finocchi
1 cetriolo
2 cucchiai di yogurt al naturale
3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
Sale, un pizzico

Preparazione
Per prima cosa il pollo va cotto a vapore per 25 minuti circa, nella modalità che preferite (usando quindi una vaporiera o un cestello da coprire e porre sopra una pentola con acqua bollente salata). Per affumicare il pollo, una volta cotto, il procedimento è il seguente: bisogna rivestire con fogli d’alluminio il fondo e le pareti di una pentola capiente antiaderente e porvi dentro il tè nero, il riso e lo zucchero, mescolandoli assieme con cura; la pentola andrà quindi coperta e scaldata con fiamma dolce finchè inizierà a formarsi del fumo: è questo il momento di porvi sopra il cestello con il pollo cotto a vapore, il tutto va di nuovo coperto e il pollo va lasciato affumicare per una ventina di minuti e poi lasciato raffreddare.
Nel frattempo i finocchi vanno lavati e tagliati a spicchi e il cetriolo sbucciato e tagliato a rondelle sottili. I pompelmi vanno sbucciati e il loro succo va raccolto in una ciotola mentre la polpa va tagliata a spicchi. Lo yogurt va unito al succo di pompelmo, all’olio e al sale e mescolato, dando vita ad una gustosa salsina.
Intanto il petto di pollo, ormai raffreddato, va tagliato a fettine sottili, decorato e guarnito con cetriolo, finocchi e spicchi di pompelmo e condito con la salsa di yogurt e succo di pompelmo.

 

Paella vegetariana di quinoa

Condividi con i tuoi amici!

Una ricetta saporita, gustosa e originale che rivisita in modo innovativo la classica paella. La quinoa, cereale molto apprezzato per il suo valore nutrizionale elevato e perchè molto povero di glutine, è la protagonista assoluta di questo piatto.

paella-vegetariana-di-quinoa

Ingredienti per quattro persone
250 gr di quinoa
2 cipolle
300 gr di fagiolini a tronchetti
1 tazza di piselli
5 pomodori tagliati a dadini
2 zucchine tagliate alla julienne
1 bustina di curcuma
3 foglie di alloro
Prezzemolo tritato
Succo di un limone
200 gr di seitan naturale
brodo vegetale

Preparazione
Per prima cosa le cipolle vanno tagliate fini e lasciate appassire nel succo di limone. Il tutto va poi allungato gradualmente con una parte del brodo; dopo aver lavato con cura la quinoa, anch’essa va aggiunta al composto, mescolando. A questo punto vanno unite anche le verdure e vanno ben amalgamate al resto, sempre mescolando e il tutto va coperto con il restante brodo. Infine il seitan va tagliato a listarelle e anch’esso va aggiunto. La pentola va ora coperta con il coperchio e la paella va fatta cuocere per 15 minuti finchè la quinoa non si asciughi. Infine va aggiunta la curcuma, precedentemente disciolta in un po’ d’acqua e un po’ di prezzemolo.