Ricetta vegetariana: tortino di tofu

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Colorato, saporito e ricco di vedure, il tortino di tofu è ottimo da gustare come piatto unico ma anche come secondo o come accompagnamento all’aperitivo. Realizzarlo è semplice e il successo di questo piatto è garantito!

Ingredienti
500 gr di farina
25 gr di lievito bio
350 gr di tofu morbido
1 cipolla bianca
1 carota
1 peperone giallo
50 gr di piselli
100 gr di funghi secchi
Aneto
Basilico
Paprica
Aceto di vino bianco
Olio extra vergine d’oliva
Sale
Pepe


Preparazione

Per realizzare il tortino di tofu si comincia dalla pasta: in una terrina capiente vanno uniti farina, lievito, acqua e un filo di olio extra vergine d’oliva; gli ingredienti vanno impastati con cura e poi l’impasto va lasciato a lievitare per un’ora circa. Nel frattempo procuratevi una padella, tagliate fine la cipolla e mettetela nella teglia con un po’ di olio e lasciatela appassire per qualche minuto a fuoco medio, finchè non diverrà dorata. Pulite ora le verdure e i funghi, tagliate il tutto in piccoli pezzi e unite alla cipolla. Lasciate cuocere il misto di verdura con coperchio a fuoco dolce per 15-20 minuti, mescolando di tanto in tanto. Terminato il tempo di cottura, trasferite il tutto in una terrina e aspettate che si raffreddi. Aggiungete ora un cucchiaio di aceto, un po’ di sale e pepe e mescolate; aggiungete anche il tofu tagliato in piccoli pezzi e mescolate delicatamente. E’ arrivato il momento di insaporire il piatto con le spezie: aggiungete aneto, basilico e paprica in base ai vostri gusti, mescolate e fate ancora cuocere il tutto per 5 minuti scarsi.  Nel frattempo, in uno stampo rotondo, stendete l’impasto, rinforzando bene i bordi con la pasta, riempite con il ripieno di verdure e tofu, livellate bene e infornate il tortino in forno pre-riscaldato a 200°per 25/30 minuti. Servite tiepido.

 

Ricetta vegetariana: arrotolatini di peperoni

Condividi con i tuoi amici!
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares

Semplice, gustosa e saporita, questa ricetta vi permetterà di presentare a tavola i peperoni in modo originale e di realizzare un contorno di verdura delicato e diverso dal solito. Ecco come preparare gli arrotolatini di peperoni:

Peperoni-alla-griglia

Ingredienti
2 peperoni rossi
2 peperoni gialli
60 gr di spinaci
Prezzemolo
Scaglie di Parmigiano Reggiano a piacere
Olio extra vergine d’oliva
Sale 
Pepe

Preparazione
Per preparare questo delizioso contorno, la prima cosa da fare è pulire i peperoni e tagliarli a strisce e spennellarli con l’olio extra vergine d’oliva. I peperoni vanno poi grigliati e, quando sono ancora caldi, va rimossa con cura la cuticola. Occorre poi disporre su un ampio tagliere un foglio di pellicola trasparente per alimenti e disporvi sopra uno strato di peperoni rossi; sopra i peperoni vanno disposti gli spinaci, il prezzemolo e il Parmigiano Reggiano, tutti tritati finemente. Vanno poi aggiunti sale e pepe a piacere per insaporire il composto, che andrà poi chiuso con uno strato di peperoni gialli. E’ arrivato il momento di realizzare l’arrotolino: aiutandosi con la pellicola, la farcitura va arrotolata strettamente su di sè e poi va chiusa e lasciata in frigorifero a riposare per almeno 3 ore, va poi affettata a rondelle e servita su un crostino di pane caldo.

Paella vegetariana di quinoa

Condividi con i tuoi amici!
  • 55
  •  
  •  
  •  
  •  
    55
    Shares

Una ricetta saporita, gustosa e originale che rivisita in modo innovativo la classica paella. La quinoa, cereale molto apprezzato per il suo valore nutrizionale elevato e perchè molto povero di glutine, è la protagonista assoluta di questo piatto.

paella-vegetariana-di-quinoa

Ingredienti per quattro persone
250 gr di quinoa
2 cipolle
300 gr di fagiolini a tronchetti
1 tazza di piselli
5 pomodori tagliati a dadini
2 zucchine tagliate alla julienne
1 bustina di curcuma
3 foglie di alloro
Prezzemolo tritato
Succo di un limone
200 gr di seitan naturale
brodo vegetale

Preparazione
Per prima cosa le cipolle vanno tagliate fini e lasciate appassire nel succo di limone. Il tutto va poi allungato gradualmente con una parte del brodo; dopo aver lavato con cura la quinoa, anch’essa va aggiunta al composto, mescolando. A questo punto vanno unite anche le verdure e vanno ben amalgamate al resto, sempre mescolando e il tutto va coperto con il restante brodo. Infine il seitan va tagliato a listarelle e anch’esso va aggiunto. La pentola va ora coperta con il coperchio e la paella va fatta cuocere per 15 minuti finchè la quinoa non si asciughi. Infine va aggiunta la curcuma, precedentemente disciolta in un po’ d’acqua e un po’ di prezzemolo.

Gnocchi di ceci al pomodoro

Condividi con i tuoi amici!
  • 158
  •  
  •  
  •  
  •  
    158
    Shares

Avete mai assaggiato gli gnocchi di ceci? Si tratta di una variante gustosa e vegetariana degli gnocchi tradizionali, tutta da scoprire! La ricetta è semplice da preparare e vi permetterà di gustare un sapore nuovo e unico nel suo genere.
La versione che presentiamo oggi è quella classica con il sugo di pomodoro: scegliete voi se gustarla anche in altre varianti.

gnocchi-di-ceci-al-pomodoro

Ingredienti
500 gr di ceci
60 gr di farina integrale
Passata di pomodoro
Sale

Preparazione
I ceci vanno lessati in acqua salata e poi tritati nel mixer, fino ad ottenere una crema omogenea. Al composto va aggiunta la farina integrale, un po’ di sale e il tutto va mescolato con cura. Quando l’impasto risulterà omogeneo va steso su un piano di lavoro precedentemente infarinato e va lavorato con le mani. Gli gnocchi vanno realizzati con la tipica forma e disposti su un vassoio avendo cura di distanziarli l’uno dall’altro. Il vassoio va poi messo in frigorifero e lasciato riposare finchè non raggiungono la giusta consistenza. Nel frattempo prepariamo il sugo di pomodoro secondo la ricetta tradizionale e scaldiamo l’acqua per poi cuocere gli gnocchi. Quando l’acqua bolle (non dimenticate di salarla!) gli gnocchi vanno cotti per pochi minuti, scolati e conditi con il sugo di pomodoro e il nostro piatto semplice, saporito e dal sapore inedito è pronto da gustare!