Come preparare un infuso rilassante

Condividi con i tuoi amici!
  • 10
  •  
  •  
  •  
  •  
    10
    Shares

Quante volte capita di sentirsi tesi e agitati senza un motivo apparente?
Le cause possono essere tantissime e svariate: preoccupazioni sul lavoro, pensieri che ronzano in testa, lo stress, le giornate troppo frenetiche, litigi e discussioni ne sono solo un esempio. Vero è che quando ci si sente nervosi e tesi come corde di violino, si scatta per nulla e rilassarsi non è semplice.

infuso-naturale-rilassante

Un buon metodo per dedicarsi qualche minuto di tranquillità e cercare di calmare i nervi e i pensieri, può essere quello di bersi in silenzio e in tranquillità un buon infuso rilassante, in grado di sciogliere le preoccupazioni e distendere il corpo e i muscoli. Già solo il gesto di prendersi qualche minuto esclusivamente per sè, non va assolutamente trascurato perchè riveste una valenza particolare; staccare dalla frenesia del mondo che ci circonda e dedicarsi qualche istante di tempo di qualità, solo per noi stessi, è infatti il primo passo verso una nuova consapevolezza di sè e dell’importanza di mettere al primo posto il proprio benessere.

miele-e-camomilla-infuso-relax
L’infuso di cui parliamo oggi, a base di camomilla, miele e vaniglia, è dolce e gustoso e scalda il corpo e il cuore. Unisce il potere rilassante e tranquillizzante dei fiori di camomilla, alla dolcezza del miele e, oltre ad avere proprietà calmanti e rilassanti, se assunto la sera dopo cena, aiuta anche a favorire la digestione e a distendere e a rilassare il corpo prima di coricarsi. Prepararlo è molto semplice: per realizzarne una tazza occorrono:

– 1 cucchiaino di fiori di camomilla
– 1 cucchiaio di miele
– 1 baccello di vaniglia

Per preparare l’infuso occorre portare a bollore una tazza d’acqua abbondante e mettere in infusione la camomilla per 5 minuti. Trascorso questo tempo, va aggiunta anche la vaniglia e, dopo aver attesa nuovamente 5 minuti, l’infuso va filtrato e rimesso di nuovo sul fuoco in un secondo pentolino pulito. Dopo che l’infuso è tornato a bollore, va aggiunto il miele e, non appena sciolto, l’infuso va versato in una tazza e gustato caldo.

Bevuto ogni sera, questo infuso aiuterà corpo e mente a rilassarsi e a calmare gli stati di agitazione. Ritagliarsi ogni giorno un piccolo momento di raccoglimento e relax gustando questo infuso, può diventare una sana e preziosa abitudine.

Piedi secchi? Impacco naturale fai da te!

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nel corso dell’estate i piedi sono stati veri e propri protagonisti: immancabilmente curati e morbidi, con lo smalto impeccabile e sempre scoperti e freschi di pedicure. La fine dell’estate e l’avvento delle scarpe chiuse ha fatto però passare velocemente i piedi in secondo piano e tanti hanno smesso di dedicarci cure e attenzioni.

impacco idratante piedi

Lontano dagli occhi, lontano dal cuore, chiusi tutto il giorno in scarpe rigide e avvolti in calzini di vario tipo, i piedi però non hanno tardato a far sentire il loro disappunto, facendosi secchi, ruvidi e a volte anche screpolati nella zona del tallone.

Fermo restando che, nella stagione fredda, non è affatto necessario dedicare ai piedi cure morbose, ecco una ricetta semplice da realizzare e molto efficace, per mantenere i piedi morbidi e idratati a lungo e riservare loro anche in autunno e in inverno un momento speciale di coccole e relax.

Impacco emolliente ed idratante per i piedi, naturale al 100%!

Ingredienti
3 cucchiai di sale marino grosso
150 grammi di burro
2 cucchiai di miele
2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
5 gocce di succo di limone

impacco naturale piediGli ingredienti vanno mischiati e amalgamati con cura in una ciotola fino a creare un composto cremoso e omogeneo.
Il composto va massaggiato con cura sui piedi per una decina di minuti abbondanti: burro, miele e olio d’oliva ammorbidiranno immediatamente la pelle mentre il sale grosso aiuterà al contempo ad eliminare le cellule morte e a riattivare la micro-circolazione del piede.

Terminato il massaggio, il composto va lasciato in posa sul piede per 15 minuti ancora. Per rendere ancor più efficace il trattamento vi consigliamo di indossare dei calzini di cotone naturale. Terminato il tempo di posa, i piedi vanno sciacquati accuratamente con acqua tiepida e tamponati. Se si sente la necessità applicate un po’ di crema idratante; in ogni caso, grazie alle gocce di limone, i vostri piedi resteranno gradevolmente profumati.