5 consigli per rendere la vostra casa accogliente in inverno

Condividi con i tuoi amici!
  • 12
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    12
    Shares

Il freddo è ormai arrivato e si fa sentire! Quando gli impegni lo consentono, restare in casa al calduccio a guardare un film avvolti in una calda coperta o sorseggiare una tisana calda in compagnia delle amiche, sono attività davvero piacevoli! Complici le temperature gelide e le poche ore di luce, stare in casa in inverno è particolarmente piacevole!
Ecco allora cinque semplici consigli per rendere la vostra casa ancor più calda e accogliente nelle scure giornate invernali.

1) Cuscini, coperte e plaid

Le coperte di lana in inverno sono sempre utili! Se però scelte con cura e disposte su poltrone, divani, puff e anche in camera da letto, posso dare un tocco in più all’arredamento. Vale lo stesso anche per plaid e cuscini. Via libera dunque a coperte e cuscini di varie forme dai colori caldi, in grado di rendere calda e accogliente la vostra casa.

cuscini-coperte-inverno

2) I tappeti

Oltre ad essere un importante oggetto d’arredo, i tappeti hanno la capacità di riempire la stanza e renderla molto accogliente. Ben si adattano a diversi tipi di arredo e, essendo morbidi e caldi, permettono di camminare liberamente per casa a piedi nudi e di stare seduti a terra al caldo per giocare con i bambini.

tappeto-arredo-inverno

3) I fiori

Perché rinunciare ai fiori e alle piante in inverno? Tante piante da interno infatti vivono bene in casa anche in inverno e contribuiscono a rendere la casa accogliente ed elegante, portando in casa i colori e i profumi della natura anche nella stagione fredda.

piante-casa-inverno

4) Le candele

Con la loro luce calda e accogliente, le candele sono perfette per creare un’atmosfera calda e rilassante in casa. Di diverse forme e colori, arredano casa in modo semplice e se accese donano intimità all’ambiente. Chi ama i profumi può optare per le candele profumate, disponibili in tantissime fragranze, perfette da accendere durante un bagno caldo rilassante o nei momenti di relax.

candele-inverno-casa

5) I pouf

Per rendere la vostra casa ancor più accogliente in inverno, potete disporre in salotto dei comodi puouf di lana. Dalla seduta avvolgente, caldi e comodissimi i pouf sono perfetti come elemento d’arrendo con le tante forme, i colori e i materiali diversi con cui vengono prodotti. Alcuni sono dei veri e propri oggetti di design, in grado di donare all’arredo di casa  un tocco chic. Perfetti per leggere un libro in relax o sorseggiare un tè caldo, i pouf sono perfetti anche quando si hanno tanti ospiti in casa e i posti sul divano sono limitati.

arredamento-inverno-pouf

Classica, nera e bianca: cioccolata calda fatta in casa!

Condividi con i tuoi amici!
  • 51
  •  
  • 111
  •  
  •  
  •  
    162
    Shares

Quando fa freddo, bere una buona cioccolata calda è davvero un piacere!
Concedersi di tanto in tanto una bella tazza fumante di questa bevanda è una piccola e preziosa coccola a cui proprio non si può rinunciare. Oggi vi proponiamo tre varianti diverse ma sempre gustose per realizzare la cioccolata calda in casa: la versione classica, per chi ama i sapori tradizionali, quella fondente, per chi predilige i sapori più intensi e quella bianca, per chi preferisce i sapori delicati.

Tutte ancor più buone perché fatte in casa e perché bio: pronti a leccarvi i baffi? E ricordate: il segreto è… mescolare!

Cioccolata classica (con cioccolato al latte)

cioccolata-calda-classicaIngredienti per due tazze
350 ml di latte parzialmente scremato
60 gr di cioccolato al latte
70 gr di cacao in polvere
15 gr di amido di mais
25 gr di fecola di patate
Zucchero di canna (a piacere)

Preparazione:

Preparare una buona cioccolata calda in casa, senza l’utilizzo delle bustine di preparati già pronti, è molto più semplice di quel che si pensi. Per prima cosa, aiutandovi con una frusta, fate sciogliere nel latte freddo l’amido di mais, la fecola di patate e il cacao. A parte fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato e poi unitelo al composto, mettete tutto sul fuoco e mescolate finchè la cioccolata non si addensa e il gioco è fatto: la vostra buonissima cioccolata calda fatta in casa è già pronta da gustare!

Cioccolata fondente 

Ingredienti per due tazze:
350 ml di latte parzialmente scrematocioccolata-fondente-fatta-in-casa
60 gr di cioccolato fondente
70 gr di cacao in polvere
15 gr di amido di mais
25 gr di fecola di patate
Zucchero di canna (a piacere)

Preparazione:

Preparare una buona cioccolata calda in versione fondente è molto semplice: basta seguire il procedimento spiegato qui sopra e sostituire al cioccolato al latte quello fondente. Qualche consiglio, utile per tutte e tre le ricette: se vedete che, durante la preparazione, si formano grumi difficili da sciogliere, provate la volta seguente a setacciare cacao, amido e fecola con il setaccio prima di unirli al latte e valutate se la situazione migliora; inoltre, quando la cioccolata è sul fuoco, tenete sempre la fiamma media per evitare che il composto si bruci e si attacchi al fondo.

Cioccolata bianca con latte di riso

cioccolata-calda-biancaIngredienti per due tazze
350 ml di latte di riso
90 gr di cioccolato bianco
15 gr di amido di mais
25 gr di fecola di patate
Mezzo cucchiaino di vaniglia in polvere
Zucchero di canna (a piacere)

Preparazione

Anche in questo caso la ricetta da seguire è quella della cioccolata classica sostituendo al cacao e al cioccolato il solo cioccolato bianco in dose maggiore e aromatizzando il tutto con un po’ di vaniglia. La ricetta che vi proponiamo è con il latte di riso ma se preferite potrete sostituirlo con il latte parzialmente scremato o con il vostro altre vegetale preferito. Se decidete di preparare la cioccolata bianca secondo questa ricetta tenete presente questi due accorgimenti: se vi sembra che il composto con il latte di riso fatichi ad addensarsi, aggiungete un poi di amido di mais e se il cioccolato bianco fatica a sciogliersi a bagnomaria, aiutatelo con un pochino di latte di riso.

Mangiare zuppe e minestre fa bene

Condividi con i tuoi amici!
  • 59
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    59
    Shares

Con l’arrivo del freddo cosa c’è di meglio di una bella zuppa calda e fumante?
Zuppe, minestre, minestroni e vellutate sono infatti piatti tipici sia della stagione autunnale che di quella invernale e sono davvero buoni e piacevoli da gustare. Quel che però non tutti sanno è che questi piatti non solo sono buoni ma fanno anche bene al nostro organismo su più livelli.
Vi parliamo oggi di 5 buoni motivi per continuare a mangiare questi piatti o, se ancora non lo fate, per inserirli nella vostra dieta abituale.

le-zuppe-fanno-bene

1) Un valido aiuto per combattere il freddo
Le basse temperature impongono al nostro organismo difendersi e adattarsi. Una buona alimentazione è importante perché aiuta il corpo a tenersi caldo e a mantenere la sua temperatura di 36-37°. Per trasferire calore al corpo e combattere il freddo è bene scegliere alimenti molto nutrienti. Le zuppe e le minestre rispondono bene a questa richiesta sia perchè sono ricche di sostanze nutrienti e vitamine, sia perché il loro metodo di cottura, lento e prolungato, permette di trasferire al corpo nutrimento e calore. Una bella minestra fumante aiuta a scaldare e rinforzare l’organismo in una stagione che lo mette a dura prova e a prevenire gran parte dei malanni da raffreddamento.

zuppe-e-minestre-inverno-benefici2) Zuppe e minestre sono facilmente digeribili
Un’altra caratteristica che rende questi piatti facili da consumare è la loro facile digeribilità, caratteristica che permette di consumarli tranquillamente anche la sera. Ovviamente la digeribilità è strettamente legata agli ingredienti usati: cereali integrali, legumi e verdure sono l’ideale.

3) Una buona idratazione
Quando fa freddo è molto importante mantenere il corpo ben idratato. A causa delle basse temperature è infatti spesso più difficile accorgersi di avere sete; coloro che già bevono poco per abitudine, con il freddo sono dunque ulteriormente penalizzati. Zuppe, minestre e vellutate sono ricche di sali minerali e, proprio perché a base di verdure e di alimenti ricchi di acqua, aiutano in modo considerevole a mantener il corpo ben idratato senza nemmeno accorgersene. Inoltre assumere regolarmente piatti di questo tipo aiuta ad incrementare notevolmente l’apporto giornaliero di verdure di cui il nostro corpo ha bisogno.

4) Sistema immunitario più forte
Le verdure di cui le zuppe, le minestre e i minestroni sono ricchi sono molto importanti per il rafforzamento del sistema immunitario perché contribuiscono a fornire il giusto apporto di vitamine e sali minerali di cui il fisico ha bisogno per difendersi, soprattutto nelle stagioni fredde in cui è più facile ammalarsi.

5) Zuppe e minestre sono amiche della lineavellutata-fa-bene-al-corpo
Infine, non tutti lo sanno, ma zuppe e minestre aiutano a mantenere il peso sotto controllo e in molti casi anche a dimagrire. Sostanzialmente le zuppe permettono di saziarsi consumando poche calorie e dunque aiutano a ridurre l’apporto calorico quotidiano, ma non solo; recenti studi sembrano infatti dimostrare anche che chi consuma regolarmente zuppe ha un rapporto “circonferenza vita-fianchi” più equilibrato, parametro fondamentale per stabilire se si è in sovrappeso e valutare l’accumulo di grasso addominale, quello più pericoloso. Si tenga infine però presente che, se si vuole perdere qualche chilo, ovviamente non tutte le tipologie di zuppe sono indicate; inoltre l’apporto calorico della zuppa o della minestra in questione cambia notevolmente e aumentando di molto, ad esempio, in base alla tipologia e alla quantità dei condimenti usati e in relazione all’accostamento a al consumo di pane e crostini da intingerci.