La gustosa ricetta dell’hummus di carote

Condividi con i tuoi amici!
  • 38
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    38
    Shares

L’hummus di carote è una variante del classico e amatissimo hummus che, proprio perchè ha per protagonista le carote, si distingue dalla ricetta di base per il sapore differente e la gradevole e simpatica colorazione arancione.
Si tratta di una ricetta fresca, gustosa e appetitosa, perfetta per un aperitivo diverso dal solito o un antipasto sfizioso ma ideale anche per pranzo o cena.

hummus-carote-ceci

Ingredienti:
550 gr di carote
250gr di ceci precotti
1 cucchiaino di paprika
Il succo di mezzo limone
3 cucchiai di Tahini
1 spicchio di aglio
Olio extra vergine d’oliva
Sale

Preparazione
Per cominciare, le carote vanno pulite e tagliate, disposte su una teglia foderata con carta da forno, condite con sale, paprika e olio extra vergine d’oliva e cotte in forno per 30 minuti circa a 180°. Una volta cotte, vanno lasciate raffreddare per un po’ e poi vanno messe nel mixer assieme ai ceci, al succo di limone, all’aglio e al tahini e frullate. Per ottenere la giusta consistenza aiutatevi con un po’ di olio e un po’ di acqua, in modo da regolare al meglio la cremosità del composto. Raggiunta la giusta consistenza, il gioco è fatto e l’hummus è proto da servire! Se lo preferite fresco o non lo mangiate subito, posizionatelo in frigorifero in un contenitore con chiusura ermetica dove l’hummus potrà essere conservato per qualche giorno, se ce ne fosse bisogno.

Per scoprire la ricetta di altre varianti di hummus, leggete qui!

Hummus: 3 varianti colorate!

Condividi con i tuoi amici!
  • 215
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    215
    Shares

Hummus è una crema genuina e saporita dal sapore inconfondibile e di origine medio-orientale che nella ricetta tradizionale vede i ceci come protagonisti assoluti.
La ricetta per prepararlo è semplice e davvero gustosa: se non la conoscete potete scoprirla qui.
Particolarmente apprezzato in abbinamento con il pane e le verdure crude, l’humus di ceci è perfetto anche da gustare da solo, come antipasto o come piatto unico.
Se l’hummus di ceci vi piace da impazzire, perché non sperimentare e realizzarlo in qualche colorata variante?

Noi ve ne proponiamo tre ma, con un po’ di fantasia, le versione da realizzare possono diventare davvero tante!

Arancione: hummus di carote e ceci

hummus-carote-varianti

Semplicissima da realizzare, questa variante prevede l’aggiunta delle carote alla ricetta tradizionale, che daranno alla crema l’inusuale colore arancione e un sapore davvero originale.
Il procedimento è molto semplice: 5 carote vanno pulite, tagliate a rondelle e messe a cuocere in una pirofila nel forno a 200° con un filo d’olio e un pizzico di sale per circa 1 ora anche se il tempo dipende dallo spessore delle carote; la cosa importante è che a fine cottura le rondelle risultino morbide: fate la prova con la forchetta. Le rondelle vanno aggiunte al composto dell’hummus preparato in precedenza e il tutto va frullato assieme fino ad ottenere una crema morbida, da servire in tavola con un filo d’olio. Non vi piacciono le carote ma non volete rinunciare al colore arancione? Usate la zucca!

Nota bene: se la variante con le carote vi ispira, tenete presente che le tempistiche si allungano un pochino a causa della cottura in forno delle carote, quindi cominciate dalla loro preparazione e poi dedicatevi alla ricetta dell’humus di ceci.

Viola: hummus di barbabietole e ceci

hummus-barbabietola-varianti

Una crema inedita e dal gusto particolare, per portare in tavola colore e un sapore diverso, tutto da scoprire.
Anche in questo caso, come per la variante precedente base di carote, la barbabietola (150/200gr) va cotta a parte e poi aggiunta all’hummus tradizionale e il tutto va frullato assieme.
Il risultato è incredibile: una delizia per gli occhi e per il palato!

Verde: hummus di piselli

hummus-piselli-varianti

La ricetta di base da seguire è sempre quella tradizionale dell’hummus ma ai ceci vanno questa volta sostituiti i piselli, dolci e molto amati anche dai bimbi! Il risultato è una crema verde di consistenza densa e dal sapore dolce e avvolgente, da presentare in tavola con dei pomodori secchi, un pizzico di paprika, una foglia di menta oppure quel che preferite!

Nota bene: una terza alternativa ai piselli e ai ceci sono i fagioli che, se scelti nella versione nera, colorano di scuro il vostro hummus e doneranno alla ricetta un sapore più intenso e deciso.

Come preparare l’hummus di ceci

Condividi con i tuoi amici!
  • 297
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    297
    Shares

Delicato, buono e dal sapore inconfondibile, l’hummus di ceci è una crema genuina e facile da preparare, ideale da mangiare accompagnata dal pane e dalle verdure crude ma perfetta da gustare anche da sola.
I ceci sono i protagonisti assoluti di questa antica ricetta di origine medio-orientale che viene spesso servita come antipasto ma che ben si presta a numerosi abbinamenti e che si può conservare in frigorifero fino a 4 giorni.

hummus-ricetta

Ingredienti per 6 persone:
500 gr di ceci secchi
30 gr di olio extra vergine d’oliva
15 gr di cumino
1 spicchio di aglio
10 gr di sale
Un pizzico di pepe
120 gr di succo di limone
150 gr di acqua calda di cottura
10 gr di pasta di sesamo (Tahina)
Prezzemolo a piacere

Preparazione:
hummus-preparazione
Per preparare l’hummus è necessario prima lasciare in ammollo i ceci secchi almeno 24 ore, usando un recipiente capiente perché nel corso delle ore, i ceci, assorbendo l’acqua, cresceranno di volume. Una volta pronti, i ceci vanno scolati e sciacquati con cura sotto l’acqua corrente e poi vanno cotti per un paio di ore in una pentola con abbondante acqua calda finchè non diventeranno morbidi: a quel punto si potrà scolarli; per accelerare i tempi di cottura i ceci possono essere cotti anche in pentola a pressione.
In un’altra pentola capiente vanno intanto aggiunti l’olio d’oliva, lo spicchio d’aglio tritato finemente, un pizzico di pepe, il sale e il cumino e tostati per qualche minuto a fuoco medio. A questo punto aggiungere anche i ceci e mescolare con cura affinché si insaporiscano bene. Quando i ceci risulteranno ben insaporiti e amalgamanti all’aglio, il cumino e l’olio, trasferite il tutto in un mixer e uniteci il succo di limone, la Tahina e l’acqua calda e frullate finché il risultato non sarà una crema morbida e omogenea. L’hummus è pronto: se lo servite subito guarnitelo con un po’ di prezzemolo ed eventualmente, se vi va, un pizzico di peperoncino, altrimenti riponetelo in frigorifero in un contenitore chiuso ermeticamente.

Nota bene:
La salsa Tahina (pasta di sesamo) è un ingrediente importante nella ricetta, fondamentale per dare all’hummus quel sapore inconfondibile: senza di essa il risultato sarebbe una semplice crema di ceci. Se non riuscite a trovarla in commercio, è possibile prepararla da sé tostando in forno i semi di sesamo e frullandoli poi assieme all’olio extra vergine d’oliva. Se preferite però dare risalto esclusivamente al sapore intenso dei ceci, potete preparare la ricetta anche senza Tahina.