Segnaposto fai da te per il cenone di capodanno

cenone capodanno
Condividi con i tuoi amici!
  • 14
  •  
  • 32
  •  
  •  
  •  
    46
    Shares

Quando c’è da organizzare una cena importante, come il cenone della notte di capodanno, non solo il menù è importante. Anche l’allestimento della tavola riveste un ruolo chiave: un allestimento ben riuscito infatti è un vero piacere per gli occhi e rende la cena ancor più piacevole.
E se gli ospiti sono tanti, perché non realizzare dei segnaposto personalizzati per ognuno? Un modo carino e divertente per arricchire la vostra tavola imbandita e per fare in modo che tutti sappiano dove sedersi!

1) Segnaposto con i bastoncini di zucchero
Originali, natalizi e soprattutto dolcissimi… questi segnaposto sicuramente non arriveranno alla mezzanotte!

segnaposto-con-bastoncini-di-zucchero

2) Segnaposto con i tappi di sughero
Avete fatto tanti brindisi tra vigilia, Natale e Santo Stefano? Se avete conservato i tappi di sughero, ecco un’idea simpatica, molto carina e semplice da realizzare!

segnaposto-tappo-sughero

 

3) Segnaposto con vecchi cd
Un’idea creativa e green per recuperare i vecchi cd e riproporli sulla tavola di capodanno nella duplice versione di segnaposto e sottobicchiere.

Segnabicchieri-Natale-14

4) Segnaposto con le pigne
Caratteristici e di sicuro effetto!

come-fare-i-segnaposto-per-il-cenone-di-capodanno-340x300

5) Segnaposto con le palline di Natale
Sono facili e veloci da realizzare, molto carini e personalizzabili.

segnaposto-pallina-natale

6) Segnaposto con le mollette
In legno, colorate, decorate… a voi la scelta!

segnaposto-con-le-mollette

Maschera naturale per il viso di castagne e miele

Condividi con i tuoi amici!

Con l’arrivo dell’autunno ecco tornare anche le amate castagne! Tipiche di questa stagione, le castagne sono buonissime da mangiare, ricche di sali minerali e golose: il profumo inconfondibile delle caldarroste, per chi ama le castagne, è davvero irresistibile!  Ma non finisce qui: le castagne non sono solo ottime da mangiare, sono anche delle preziose alleate per la bellezza e il benessere del corpo.
Le castagne sono infatti le protagoniste di questa ricetta fai-da-te che vi presentiamo oggi: la maschera idratante per il viso a base di castagne e di miele, perfetta per nutrite in profondità l’epidermide e renderla morbida e vellutata.

maschera-viso-fai-da-te

Ingredienti:
15 castegne
1 cucchiaio abbondante di miele di castagno (se non lo avete a disposizione, usate il miele che avete in casa, andrà benissimo)
1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
Mezza arancia

Preparazione:

castagne-maschera-bioLe castagne vanno per prima cosa lessate e poi, terminata la cottura, messe in un frullatore assieme al miele, l’olio d’oliva e il succo ricavato dalla mezza arancia (rimuovete con attenzione dal succo gli eventuali semi).
Quando il composto risulterà morbido e omogeneo, potrete applicarlo sul viso. La pelle dovrà essere pulita e leggermente umida.
Mettevi comodi e rilassatevi: la maschera va lasciata agire per 30 minuta e poi rimossa delicatamente con acqua tiepida. Dopo averla rimossa, tamponate il viso con un asciugamano morbido, senza sfregare e se ne sentita la necessità applicate un velo leggero della vostra crema idratante quotidiana. L’effetto morbido, idratante e vellutante di questa maschera naturale al 100% sarà visibile fin dalla prima applicazione! Il trattamento andrà continuato una volta alla settimana o in base al bisogno, a seconda delle esigenze della vostra pelle.

La maschera naturale per il viso a base di castagne e miele contiene solo ingredienti naturali. Se però avete il dubbio di essere allergici a uno di questi alimenti, vi consigliamo di fare una prova sull’interno del braccio prima di applicarla.