Ricetta Vegan: crostata all’albicocca

Condividi con i tuoi amici!
  • 17
  •  
  •  
  •  
  •  
    17
    Shares

Perfetta come dessert leggero e delizioso a fine pasto ma anche come gustosa merenda e per una colazione da leccarsi i baffi, questa crostata in perfetto stile vegano non contiene ingredienti di origine animale, è saporita, sana  e permette di sperimentare gusti e accostamenti inediti.
Ecco gli ingredienti per prepararla.

crostata-vegan-albicocca-mandorle

Ingredienti:
320 gr di farina integrale
130 ml di latte vegetale a scelta
80 ml di olio extra vergine d’oliva
60 gr di zucchero di canna
1 cucchiaino di bicarbonato
Cannella
1 cucchiaino di lievito per dolci
310 gr marmellata biologica all’albicocca
Mandorle pelate

Preparazione
La prima cosa da fare per preparare la ricetta è dedicarsi alla frolla. Per farlo, farina, lievito, bicarbonato, zucchero e cannella vanno passati al setaccio e disposti a fontana su un piano. Al centro della fontana vanno poi versati gradualmente l’olio e il latte e nel frattempo il composto va impastato con cura. Quando risulterà morbido e omogeneo, l’impasto andrà avvolto in un panno asciutto e lasciato a riposare in frigorifero per una trentina di minuti circa. Trascorso il tempo di posa, l’impasto andrà diviso in due parti, una più grande che fungerà da base della torta e una più piccola per il bordo. La metà più grande andrà lavorata e stesa all’interno della tortiera scelta e il fondo andrà bucherellato con la forchetta per evitare che durante la cottura si alzi troppo. Dopo aver realizzato con cura anche il bordo, all’interno va versata la marmellata e la torta va cotta in forno preriscaldato a 180° per 20-30 minuti. Terminata la cottura, la torta va ora lasciata riposare e, non appena si sarà raffreddata, va spolverizzata con un po’ di cannella e decorata con le mandorle che, eventualmente, potrete anche tritare grossolanamente.

Un dessert fresco e goloso: crema fredda di limone vaniglia

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
    3
    Shares

Veloce da preparare, fresca e gustosa, la crema fredda di limone e vaniglia è un dessert perfetto per l’estate!
Grazie alla consistenza morbida e fresca e al sapore delicato e goloso, questo dolce è l’ideale per concludere la cena o per una merenda gustosa e diversa dal solito.

crema vaniglia e limone

Ingredienti per 4 persone:
550 grammi di latte parzialmente scremato
2 tuorli d‘uovo
Scorza di limone
30 grammi di zucchero di canna
20 grammi di amido di mais
1/2 bacca di vaniglia
Fette biscottate integrali (8/10 fette) o biscotti pavesini

Preparazione:
crema preparazionePer prima cosa i tuorli d’uovo vanno montati in un terrina capiente e ad essi vanno incorporati lo zucchero di canna e l’amido di mais. Il composto va trasferito in un pentolino e messo su fuoco dolce e ad esso va aggiunto lentamente il latte, sempre mescolando. E’ il momento di aggiungere la scorza di limone (quantità a piacere) e la mezza bacca di vaniglia; il composto va quindi mescolato con cura con una frusta per 8/10 minuti, facendo attenzione che non si formino grumi. Una volta che la crema si è addensata, la bacca di vaniglia va rimossa e il composto va lasciato raffreddare, sempre mescolandolo di tanto in tanto.

 

La crema è pronta: consigliamo di lasciarla in frigorifero qualche ora e di servirla fredda da sola o accompagnata dalle fette biscottate o dai biscotti pavesini, a secondarie vostri gusti.

crema con pavesini

Ricetta: tiramisù estivo con ricotta, yogurt e fragole

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  • 6
  •  
  •  
    6
    Shares

Per trovare un po’ refrigerio nelle calde giornate estive, cosa tenta di più di un dolce fresco e invitante?

La ricetta che vi proponiamo oggi, gustosa e delicata, è una sorta di rivisitazione in chiave più estiva e leggera del tanto amato tiramisù.

Provatela con i nostri ingredienti biologici e naturali e godetevi appieno questa prelibatezza!

tumblr_inline_n0qgwxlAk61qjgtha

Ingredienti per 4 persone:

– 450 g di ricotta
– 200 g di yogurt bianco intero
– 2 tuorli d’uovo
– 75 g di burro morbido
– 180 g di zucchero di canna integrale
– 250 g di mandorle sgusciate
– scorza d’arancia a piacere
– 30 g di uva sultanina
– 1 bustina di vanillina
– 200 g di biscotti pavesini
– 1 bicchierino di liquore per dolci (tipo maraschino, rum, kirsch ecc)
– 200 g di fragole
– 1 cucchiaino di maizena
– 1 cucchiaio di succo di limone

 Preparazione

fragoleCominciate lavando con cura le fragole; dopo averle asciugate la metà di esse andrà frullata mentre l’altra metà andrà tagliata a in piccole parti. Anche le mandorle andranno frullate con un cucchiaio di zucchero nel mixer e poi lasciate, come le fragole, momentaneamente da parte. L’uva sultanina andrà ammorbidita nel bicchierino di liquore per dolci per 15 minuti circa.

Intanto mettete sul fuoco 300 ml d’acqua con 4 cucchiai di zucchero,1 cucchiaio di succo di limone, 1 di maizena e e il succo di fragole che avete precedentemente frullato e fate addensare il composto a fuoco basso.

I tuorli andranno invece montati a spuma in una terrina capiente e ad essi andranno uniti la scorcia d’arancia, la vanillina e la restante quantità di zucchero. Nella stessa terrina aggiungete anche lo yogurt, le mandorle tritate, la ricotta e l’uvetta ben scolata e il tutto andrà mescolato con cura.

La base del dolce si realizza invece con i pavesini; il procedimento è molto semplice, basta disporre i pavesini, leggermente bagnati nel liquore, all’interno della pirofila o dello stampo scelti. Coprite i pavesi con uno strato della crema preparata e poi realizzate un altro strato di pavesini e così via, finché la crema non sarà finita.
Lo strato finale dovrà essere di crema e, dopo averlo ben livellato, potrete ultimare il dolce versandovi sopra la salsa di fragole preparata. Le rondelle di fragole saranno da disporre secondo vostro gusto, come decorazione.

BLOG-tiramisù-fragole
Il dolce è quasi pronto! Dopo averlo riposto nel freezer dovrete pazientare ancora una trentina di minuti per poterlo finalmente gustare!

Tre piccoli consigli:

– Per dare colore e sapore, potete scegliere di aggiungere alla decorazione finale anche qualche fogliolina di menta.

– Il dolce vi ispira ma non amate le fragole? Provatelo con i frutti di bosco o con i mirtilli!

– Se preparate il dolce il giorno prima e non avete fretta, anziché riporlo nel frezeer fatelo riposare per tutta la notte nel frigorifero.