Tre maschere estive fai da te per i capelli.

Condividi con i tuoi amici!
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

L’estate sta arrivando e con essa le lunghe nuotate in mare, le giornate in spiaggia e le tanto desiderate vacanze! Forse è presto per pensare alle valigie ma è invece il momento giusto per pensare al benessere dei nostri capelli e iniziare a prepararli al sole, al sale del mare e al cloro. Come? Con tre maschere fai da te, rigorosamente naturali!

capelli-estate-maschere

1) Maschera idratante uovo e cocco 

Pensata per: 
chi ha i capelli tendenti al secco e, con l’arrivo della bella stagione, ama andare in piscina e lasciare asciugare i capelli all’aria aperta ma ben presto si ritrova ad avere a che fare con una chioma arida e crespa.

Ingredienti:
3 tuorli d’uovo
3 cucchiai di burro
2 cucchiai di olio di cocco

Preparazione e modalità
Per preparare questa maschera idratante occorre frullare assieme gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. La maschera va applicata prima di lavare i capelli, occorre solo inumidirli e poi applicarla e lasciarla in posa per 40 minuti circa; trascorso il tempo di posa la maschera va risciacquata con cura con acqua tiepida e a questo punto si può procedere con il lavaggio dei capelli. Per un trattamento intensivo in vista dell’estate, l’ideale sarebbe applicare la maschera sui capelli due volte alla settimana.

2) Maschera Yogurt e PapayaCura-capelli-estate

Pensata per: 
chi ha i capelli fini, leggeri e adora la naturale schiaritura dei capelli data dal sole. La maschera aiuta a rinvigorire e a dare volume alla chioma, preparandola all’esposizione solare. Non dimenticate però di proteggere i capelli con cappello o bandana nelle ore più calde!

Ingredienti:
3 cucchiai di olio di semi di girasole
Mezzo vasetto di yogurt bianco
Mezza papaya
1 cucchiaio di miele

Preparazione e modalità
Per preparare questa maschera occorre schiacciare le polpa della papaya e unirla agli altri ingredienti. Lavare la chioma, sciacquarla con cura e poi applicare la maschera. Il composto va lasciato in posa per 30 minuti circa e la chioma va avvolta nella pellicola trasparente per tutto il tempo di posa. Trascorsi i 30 minuti i capelli vanno sciacquati con acqua fresca e asciugati secondo le proprie abitudini. Oltre alla morbidezza immediata, i vostri capelli saranno profumatissimi!

3) Maschera rigenerante alla banana

Pensata per: 
chi ha i capelli grossi, ricci e indisciplinati. Idrata, ammorbidisce e aiuta a districare i nodi. Ideale anche per chi ha i capelli lunghi.

maschera-bananaIngredienti:
1 banana matura
100 gr di margarina
2 cucchiai di olio di mandorle
1 cucchiaio di latte di mandorle

Preparazione e modalità
Gli ingredienti vanno uniti assieme e amalgamati. Se la consistenza della maschera risulta troppo densa, potete ammorbidirla aggiungendo ancora un po’ di latte di mandorle. La maschera va applicata sui capelli, insistendo sulle lunghezze, lasciata in posa 20 minuti ed è perfetta sia per preparare i capelli all’estate, sia da usare settimanalmente al mare, dopo le intense giornate in spiaggia, per ammorbidire e districare i nodi.

 

Vuoi una chioma fluente? Mangia bene

Condividi con i tuoi amici!
  • 12
  •  
  •  
  •  
  •  
    12
    Shares

Capita spesso di notare, durante i cambi di stagione, una perdita di capelli più consistente. Lo si vede dalla spazzola, dal cuscino o anche, più semplicemente, passando le mani tra i capelli. Si tratta di una perdita del tutto fisiologica che non deve spaventare.

perdita-capelli-satigionale

 

Anche se non ce ne accorgiamo, i capelli cadono tutto l’anno perchè seguono il proprio ciclo vitale che ha una durata limitata nel tempo. Conclusasi dunque la fase di crescita che dura fino a sei anni, i capelli si indeboliscono e, quando è il momento, si staccano dal bulbo e cadono. In concomitanza con i cambi di stagione la perdita è maggiore ed è più facile notarla: non è il caso di preoccuparsi ma è bene comunque prestare attenzione al fenomeno e non trascurarlo. Se la perdita di capelli è abbondante ma non lascia segni nella chioma e, osservando la testa con attenzione, si notano numerosi capelli più corti, nati da poco, allora state tranquilli: si tratta di una perdita normale e fisiologica. Se invece vi sentite particolarmente stressati, il cuoio capelluto prude e brucia, notate zone in cui i capelli sono più diradati, perdete vere e proprio ciocche di capelli e soffrite di dermatite o psoriasi, allora è bene approfondire la questione e rivolgersi al proprio medico.

Se la perdita di capelli è fisiologica e dunque perfettamente normale e naturale, senza nessun campanello d’allarme che preveda l’intervento di uno specialista, non c’è da preoccuparsi. Possiamo tuttavia aiutare il nostro organismo a reagire e a stimolare la crescita dei nuovi capelli in modo che sia abbondante e rigogliosa.

cura-capelli-alimentazioneAnche in questo caso l’alimentazione gioca un ruolo cruciale; un regime alimentare sano, vario e bilanciato giova al corpo in generale e anche ai capelli. In particolare è bene portare in tavola alcuni specifici alimenti che possono davvero fare bene alle chiome.
Le proteine ad esempio sono molto importanti per la salute dei capelli, composti da cheratina; sì dunque a carne, uova e pesce, alternandoli e senza esagerare con le dosi. Anche le proteine vegetali contribuiscono in modo sostanziale al benessere dei capelli, pertanto non bisogna far mancare in tavola legumi (ceci, fagioli e lenticchie, per citarne alcuni) e cereali (ad esempio miglio, quinoa e orzo) avendo cura di combinare i vari alimenti in modo bilanciato.

Il riso integrale e il farro, ricchi di vitamine del gruppo B, sono un vero toccasana per i capelli perchè favoriscono la sintesi degli amminoacidi di cui i capelli sono fatti mentre i fagioli borlotti, ricchi di ferro, fosforo e potassio, aiutano a rendere i capelli più forti e resistenti. I semi di girasole invece, grazie al loro grande contenuto di zinco, aiutano a rendere i capelli elastici e morbidi.

Non si trascuri anche l’apporto di frutta e verdura fresca che, grazie ai sali minerali, alle vitamine e agli antiossidanti, rendono i capelli robusti e resistenti. Mandorle, nocciole e noci, ricche di Omega 3, aiutano invece a prolungare la vita del capello e a non farlo cadere precocemente, oltre a renderlo bello e setoso.

La cura e il benessere del corpo e anche dei capelli inizia a tavola: attenzione dunque a quel si mangia, soprattutto nei cambi di stagione!

Qualche consiglio per schiarire i capelli in modo naturale in spiaggia

Condividi con i tuoi amici!
  • 12
  •  
  •  
  •  
  •  
    12
    Shares

Quante volte vi sarà capitato di vedere, al rientro delle vacanze, delle bellissime sfumature chiare molto naturali, sui propri capelli o su quelli delle amiche? Mare, sole e salsedine infatti, con il loro effetto combinato, hanno la capacità di schiarire in modo spontaneo le punte dei capelli e di dare vita a delle bellissime sfumature molto naturali.

schiarire-capelli-spiaggia

Se questo effetto vi piace e volete amplificarlo, esistono dei rimedi naturali che possono esservi molto utili per accelerare il processo o rendere le sfumature più evidenti o più chiari.

Camomilla
La camomilla, già nota per il suo potere schiarente, al mare raddoppia il suo effetto! Come fare per donare alla chioma una parvenza luminosa e dei riflessi molto naturali, chiari e vivaci? Basta far bollire a casa dell’acqua nel pentolino e preparare un infuso di camomilla molto carico, usando anche sei bustine. Quando l’infuso sarà pronto, va lasciato raffreddare e va poi inserito in uno spruzzino e portato in spiaggia. L’infuso va nebulizzato a questo punto sui capelli (a voi la scelta se applicarlo sull’intera lunghezza o solo sulle punte) e va fatto asciugare al sole. A seconda dell’intensità dell’effetto schiarente che volete ottenere, potrete decidere se applicare l’infuso più volte al giorno o solo una volta. Con questo semplice rimedio naturale, oltre al piacevole effetto schiarente, la vostra chioma avrà anche un buonissimo profumo!

camomilla-capelli

Birra 
Anche la birra, soprattutto quella chiara, vanta efficaci proprietà schiarenti. Anche in questo caso la birra va nebulizzata sui capelli bagnati e va fatta asciugare al sole ma con qualche accortezza; innanzitutto la birra è alcolica e soprattutto le prime volte, quando ancora non si sa che intensità schiarente avrà sui propri capelli (ogni capello infatti è diverso da persona a persona ed anche l’effetto schiarente può variare a seconda delle caratteristiche delle chiome), sarebbe bene diluirla con acqua in modo da valutare mano a mano, a seconda dell’effetto che si vuole ottenere, come bilanciare le dosi. Inoltre la birra e l’odore delle birra non piacciono a tutti e ad alcune persone può dare davvero fastidio: a fine giornata optate quindi per un bello shampoo per eliminare tutti i residui.

Limone
Il limone è utilissimo per schiarire i capelli e il suo potere è davvero forte. Tra i vari rimedi naturali è sicuramente il più immediato. Il limone però è molto acido, per questo va diluito con acqua e non bisogna applicarlo troppo spesso altrimenti si rischia di rovinare anche la struttura del capello. Le modalità di uso sono sempre le stesse: il succo di limone diluito va nebulizzato sui capelli e poi va fatto asciugare a sole e in questo caso i risultati potranno vedersi anche subito. Siccome però il limone tende a seccare la capigliatura, a fine giornata, quando si procederà con il lavaggio, è bene usare qualche prodotto o maschera naturale che idrati i capelli in profondità, soprattutto per quel che riguarda le punte.

limone-capelli-spiaggia

In spiaggia, proteggi anche i capelli dal sole!

Condividi con i tuoi amici!
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares

In spiaggia non è solo la nostra pelle a dover essere protetta dall’azione degli agenti atmosferici e soprattutto dai raggi solari: anche i capelli infatti possono risentire di alcuni effetti negativi dovuti al sole e al mare e per questo motivo vanno protetti. Non c’è bisogno di grandi cure: basta qualche semplice accorgimento per proteggere i capelli e sfoggiare una chioma invidiabile!
Ecco una serie di semplici consigli per il benessere di tutte le chiome!

consigli-per-proteggere-i-capelli

Via libera ai cappelli
Un modo semplice di proteggere i capelli in spiaggia è quello di non esporli troppo a lungo ai raggi solari diretti. Un bel cappello, oltre a proteggere la testa da possibili colpi di calore e ad essere glamour, è in grado di riparare in modo efficace anche la chioma. Meglio prediligere materiali naturali come il cotone e la paglia e indossare il cappello soprattutto nelle ore in cui il sole è più forte.

Non sottovalutiamo il potere del risciacquo
Dopo un bagno in mare o in piscina, tante di noi si impigriscono e si lasciano asciugare al sole senza farsi una doccia. In realtà un bel risciacquo in acqua dolce è molto importante sia per la pelle che per i capelli perchè permette di eliminare salsedine e cloro che, se restano a lungo su pelle e capelli, tendono ad inaridire e seccare. Bando alla pigrizia quindi: facciamo un piccolo sforzo e poi ne apprezzeremo i risultati!

asciugatura-naturale-capelliAsciugatura naturale
Almeno al mare approfittiamo della possibilità di far asciugare i capelli all’aria aperta e lasciamo da parte per un po’ phon, piastre e arriccia-capelli. L’asciugatura naturale fa benissimo alla struttura del capello e gli permette di riprendersi dagli stress di calore a cui l’abbiamo sottoposto tutto l’anno. Inoltre al mare il look un po’ “selvaggio e ribelle” è perfetto!

Olio di cocco
L’olio di cocco è un compagno fedele che in vacanza non deve proprio mancare! Grazie ai suoi poteri emollienti e districanti, permette di disciplinare anche le chiome più intricate, inoltre garantisce una facile pettinabilità e protegge dai raggi del sole. L’olio di cocco nutre anche il capello in profondità ed è profumatissimo: basta applicarne un po’ sull’intera lunghezza sui capelli  bagnati, dopo il risciacquo con acqua dolce, per poterne apprezzare tutti i benefici!

Olio bio Bijobi per capelliolio-bio-capelli
Chi preferisce un prodotto comodo e leggero da nebulizzare sulla chioma potrà invece optare per l’olio biologico protettivo  Bijobj per capelli che unisce in un solo prodotto efficacia, comodità e rispetto per la chioma e per l’ambiente. L’olio si può usare sia sui capelli asciutti, per proteggerli dall’azione degli agenti esterni, sia come impacco ristrutturante da lasciare agire una decina di minuti prima dello shampoo.

Idrata i capelli dopo le vacanze con la maschera naturale a base di banana

Condividi con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nonostante le cure che gli abbiamo dedicato, i nostri capelli risultano spenti, opachi e aridi al rientro delle vacanze?
Può succedere: l’azione del sole unita a quella della salsedine e del vento mette davvero a dura prova le nostre chiome che restano aggrovigliate per ore sotto i raggi solari, strette in chignon, elastici e mollettoni che rischiano di spezzare e rovinare i capelli.

capelli secchi dopo le vacanze
Per ridare ai capelli il loro splendore e renderli soffici e setosi, cosa c’è di meglio di una buona maschera? Se poi si tratta di una maschera naturale, allora il risultato è garantito!
La ricetta che presentiamo oggi è efficace, semplice ed è un vero toccasana per idratare e ammorbidire i capelli: si tratta di una maschera super nutriente alla banana, perfetta per ridare vigore ai capelli sfibrati da sole e salsedine.
Coloro che sono stata attente al benessere della propria chioma e se ne sono prese cura anche in vacanza, sciacquando con attenzione i capelli dopo ogni bagno in mare e applicando prima dell’esposizione al sole l’apposito olio protettivo per capelli, possono usare questa maschera super nutriente a proprio piacimento, per districare e rendere i capelli ancor più morbidi e lucenti e dedicare loro una coccola in più. Chi invece ha un po’ trascurato la chioma durante le vacanze dovrà essere più assiduo e applicare regolarmente questa maschera naturale per almeno un mese, un paio di volte la settimana, in modo da nutrire per bene e ridare vigore ai capelli sfibrati e stressati.banana maschera nutriente capelli

Per realizzare la maschera naturale idratante a base di banana servono:

1 banana (o 1/2, a seconda della lunghezza del capelli)
3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
3 cucchiai di olio di mandorle dolci
1 cucchaino di miele
1 contenitore capiente
1 cucchiaio di legno
maschera capelli nutriente dopo vacanzeIn un recipiente abbastanza capiente, la banana va schiacciata e ridotta a poltiglia con l’aiuto di una forchetta. Ad essa va aggiunto l’olio d’oliva e quello di mandorle e il composto va mescolato con cura con un cucchiaio di legno, finché non diventi ben omogeneo. A questo punto va aggiunto il miele e, dopo aver mescolato ancora qualche minuto, si può già applicare sulla chioma, insistendo particolarmente sulle punte e massaggiando per qualche minuto il cuoio capelluto. Dopo aver applicato con cura la maschera, i capelli vanno avvolti nella pellicola trasparente e la maschera va lasciata in posa da 10 a 30 minuti, a seconda del livello di disidratazione dei capelli. Terminato il tempo di posa la maschera va sciacquata con abbondante acqua tiepida e si può procedere con il normale shampoo.
Già dopo la prima applicazione i capelli risulteranno morbidi e setosi.