Intestino consigli per la tua estate

Intestino, consigli per l'estate
Condividi con i tuoi amici!
  • 10
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    10
    Shares

Intestino consigli per la tua estate… se sei alla ricerca di consigli per il benessere del tuo intestino questo è il posto giusto 🙂

In estate in effetti l’intestino può essere uno degli organi più bersagliati dal cambiamento stagionale.

Ricordiamo brevemente che cosa è l’intestino: “L’intestino è l’ultima parte dell’apparato digerente. Si presenta come un tubo di diametro variabile con pareti flessibili, ripiegato più volte su se stesso.” (def. Wikipedia)

intestino consigli per la tua estate
Leggi tutto “Intestino consigli per la tua estate”

Gambe pesanti? Prova i rimedi fai da te!

Condividi con i tuoi amici!

Con l’arrivo del caldo le prime ad accusare sono le gambe. Le sensazioni di pesantezza, gonfiore e indolenzimento sono infatti ben note a tutte le persone che, nelle giornate estive caratterizzate da alte temperature, soffrono di gambe pesanti. Ecco qualche rimedio fai da te per cercare di contrastare queste spiacevoli sensazioni!

Quando si parla di gambe pesanti, caldo, lavori sedentari o in cui si sta eccessivamente in piedi e ritenzione idrica non aiutano affatto. C’è chi ne soffre particolarmente, chi accusa questa situazione solo in determinate circostanze e chi invece, molto fortunato, non ne risente mai. In ogni caso è bene sempre tenere presente qualche semplice consiglio fai da te per alleviare il problema!


Acqua: un elisir naturale!

Bere almeno due litri di acqua al giorno è essenziale per il benessere del nostro organismo e lo è ancora di più quando le temperature si alzano. L’acqua favorisce la diuresi, aiuta a prevenire la disidratazione e mantenere la giusta temperatura corporea. Anche le scelte alimentari che facciamo sono importanti: con il caldo è infatti buona norma privilegiare cibi leggeri, freschi e ricchi di liquidi, frutta e verdura in primis! Le nostre gambe ringrazieranno!

Sgranchirsi le gambe!
Il problema delle gambe gonfie e pesanti si presenta spesso o si aggrava quando si è costretti a stare seduti a lungo. A volte accade per lavoro, altre volte per la necessità di fare lunghi viaggi in macchina o in aereo: questa postura però, se assunta per troppo tempo consecutivo, impedisce il corretto circolo del sangue, con chiare e visibili conseguenze. Il consiglio è quindi quello di fare spesso delle pause per sgranchirsi le gambe, fare due passi o, se possibile una breve passeggiata. In caso di impossibilità, ad esempio per un lungo viaggio in macchina, si può dare una mano alla circolazione indossando le calze elastiche a compressione graduata. Meglio evitare invece, sia in queste circostanze che in generale, di indossare abbigliamento stretto o aderente.

acqua-fredda-gambe


Acqua fredda: una preziosa alleata!

A fine giornata le nostre gambe implorano veramente aiuto! Per alleviare la sensazione di gonfiore e trovare un po’ di pace, ci si può aiutare con l’acqua fredda nei seguenti modi:
– pediluvi rilassanti: acqua fredda, la propria essenza preferita e un po’ di relax!
– Getti alternati:un modo rapido per provare sollievo e ravvivare la circolazione consiste nel passarsi sulle gambe con il doccino, getti di acqua freddi e poi caldi, alternando dopo qualche minuto.
– Impacchi: bagnare gli asciugamani in acqua fredda e arrotolarli attorno alle gambe, darà una sensazione di immediato benessere!

Inoltre: 
appena possibile, sdraiatevi e alzate le gambe in alto, per favore il flusso circolatorio. Anche i massaggi, effettuati dal basso verso l’alto con creme rinfrescanti, donano un vero sollievo!

E forza.. il caldo non dura per sempre! 🙂

 

 

Come combattere il caldo.

Condividi con i tuoi amici!

Quando le temperature salgono e il caldo si fa sentire, non è semplice adattarsi. Non tutti infatti tolleriamo le alte temperature allo stesso modo e per alcuni resistere al caldo è davvero difficile. L’aria condizionata però non è l’unica soluzione possibile per trovare un po’ di refrigerio: chi preferisce non usarla, adottando qualche escamotage e ricorrendo a qualche semplice trucco, potrà comunque trovare un po’ di tregua alla calura.

comabattere-caldo

Ecco qualche consiglio da tenere presente: si tratta per lo più di semplici regole dettate dal buon senso che però, se rispettate, possono davvero aiutare a affrontare la calura estiva nel migliore dei modi.

1) Bere tanta acqua
Può sembrare un consiglio banale ma non va assolutamente sottovalutato. Quando le temperature salgono infatti il nostro corpo fatica a mantenere la giusta temperatura e il corretto livello di idratazione. Bere acqua, anche quando non si ha sete, aiuta il corpo a trovare il suo equilibrio e a mantenersi idratato. Sarebbe meglio però preferire acqua a temperatura ambiente o, al massimo, fresca, evitando invece di berla ghiacciata. Il refrigerio che sembra dare inizialmente un bicchier d’acqua ghiacciato (o una bibita) e solo momentaneo ed è effimero; si tratta in realtà di uno shock per il nostro corpo e per i vasi sanguigni che si restringono improvvisamente ed il rischio è quello di una congestione.

frullati-centrifughe-contro-caldo2) L’alimentazione… aiuta!
La scelta di alcuni cibi invece di altri aiuta il corpo a mantenersi idratato e ad avere le giuste forze per affrontare la giornata. Meglio sempre prediligere cibi freschi e leggeri che non appesantiscano lo stomaco e che non necessitino di una digestione laboriosa. Via libera a frutta e verdura fresca, anche sotto forma di frullati, spremute e centrifughe. Meglio evitare invece i cibi fritti  e le ricette troppo elaborate.

3) Abiti giusti
In caso di caldo e afa è bene prestare attenzione anche all’abbigliamento. Meglio indossare abiti di lino e cotone e abbandonare quelli sintetici che scaldano e impediscono al corpo di avere la giusta sudorazione. Anche i jeans andrebbero messi momentaneamente da parte a favore di pantaloni più comodi, gonne lunghe o pantaloncini corti, così come sarebbe meglio prediligere scarpe aperte, comode e leggere, che facciano respirare i piedi.

4) Qualche accortezza anche in casafinestra-aperta-mattina
Nei giorni più caldi, è comunque possibile mantenere una leggera frescura anche in casa se ci si comporta nel modo corretto. Le finestre vanno aperte e la casa va areata solo la mattina presto, poi vetri  e imposte andranno chiusi, lasciando in casa una leggera penombra. Si potranno riaprire le finestre la sera, quando la temperatura sarà più fresca. Inoltre in casa è meglio preferire un buon deumidificatore rispetto a condizionatori e ventilatori ed evitare di avere sbalzi di temperatura troppo alti tra una stanza e l’altra.

5) Attenzione agli orari!
Se la giornata è davvero torrida, sarebbe meglio, se possibile, evitare di uscire di casa nelle ore più calde. Se invece la cosa non è possibile è bene uscire attrezzati, con cappello, occhiali da sole e una bottiglia d’acqua a portata di mano. In caso di anziani e bambini è invece raccomandabile rispettare il divieto di uscire nelle ore più calde e, se possibile, sarebbe meglio per loro trascorrere i periodi più caldi in villeggiatura e nel verde, lontano dall’arsura della città.

 

Gambe pesanti? Ecco i rimedi fai da te!

Condividi con i tuoi amici!

Dopo una giornata lunga e faticosa, a chi non è mai capitato di sentire le gambe pesanti?
Quando poi sopraggiunge il caldo, la sensazione si può fare ancor più frequente e le gambe, a fine giornata, possono apparire gonfie (soprattutto le caviglie) e dolenti. Ritenzione idrica, senso di pesantezza e gonfiore sono solo alcune delle tante problematiche che possono interessare le gambe ma che, grazie a qualche piccolo accorgimento fai dai te, migliorano notevolmente.

Gambe-gonfie-rimedi

Fermo restando che una buona alimentazione, attività sportiva regolare e l’assenza di fumo e alcool sono condizioni di fondamentale importanza per la tutela e il benessere del nostro organismo e per garantire ottime prestazioni al nostro sistema cardio-circolatorio, ecco qualche utile consiglio da mettere in pratica per prevenire e per alleviare il senso di fastidio legato a gonfiore e pesantezza delle gambe.

Alcune regole di prevenzione:

Bere molto!
In estate e non solo, mantenere un buon livello di idratazione del corpo è molto importante ed è utile per combattere il senso di pesantezza alle gambe.Via libera dunque ad acqua e a tisane, alcune delle quali (ad esempio quelle ai frutti rossi) sono particolarmente adatte per il benessere della circolazione e della micro-circolazione.

acqua-idratazione
Un occhio di riguardo all’abbigliamento 
Se soffrite di gonfiore, ritenzione idrica e senso di gonfiore alle gambe, provate a dedicare particolare attenzione a come vi vestite. Prediligete ad esempio scarpe comode e abiti confortevoli; in particolare, quando possibile, sarebbe meglio evitare pantaloni e jeans tropo stretti e costringenti che rendono ancor più difficoltosa la circolazione, specialmente in estate.

Attenti all’alimentazione!
Anche le scelte fatte a tavola possono essere molto utili per combattere le gambe pesanti; ridurre il sale e inserire nella dieta una maggior quantità di cibi ricchi di vitamina E e fibre, può rivelarsi un valido metodo per prevenire i fastidi legati alla circolazione del sangue nelle gambe.

Quando invece il problema si presenta, ecco qualche semplice rimedio fai da te per contrastarlo.

gambe gonfie pediluvioAcqua fresca
Sia nella forma di pediluvio che utilizzando il getto d’acqua in doccia, l’acqua fredda ha la capacità di dare immediato refrigerio alle gambe stanche e spossate. Applicare poi un crema o gel specifici aiuterà ulteriormente a dimenticare la sensazione di pesantezza alle gambe, almeno fino al giorno seguente.

 

Massaggi
Un buon massaggio, se fatto da un professionista e con regolarità, aiuta molto a contrastare il senso di gonfiore alle gambe e gli eventuali ristagni di ritenzione idrica.

Alt…gambe in alto!
Un altro rimedio semplice e ed efficace per le gambe gonfie consiste nello sdraiarsi e posizionare le gambe in alto, appoggiandole o al muro o su una pila di cuscini, per una mezz’ora circa. Questa pratica favorisce la circolazione e obbliga ad un piacevole momento di relax “forzato”.

passeggiare spiaggia

 

Passeggiare sulla spiaggia
Se siete al mare, ecco un rimedio semplice e piacevole! Passeggiare tutti i giorni per un ventina di minuti sul bagnasciuga è un vero toccasana per le gambe!

Impacchi con aceto
Si tratta di un rimedio casalingo in grado di dare grande giovamento alle gambe stanche ed è particolarmente consigliato in caso di caviglie gonfie. Per realizzare questo impacco serve aceto diluito in acqua (in un rapporto 1/10) e teli di cotone da immergervi e con i quali poi avvolgere le caviglie e i polpacci senza stringere. L’impacco va lasciato posa 15 minuti circa e va effettuato la sera.

Una specifica è però doverosa: I rimedi naturali e i consigli di cui abbiamo parlato sono dei validi alleati per prevenire e combattere la sensazione di gonfiore e pesantezza degli arti inferiori ma, se il problema non si risolve e se notate qualcosa di strano (vene in evidenza, formicolii e crampi frequenti, zone delle gambe particolarmente calde, ad esempio) è bene rivolgersi al proprio medico per accertarsi che dietro sintomi comuni non si nascondano problematiche o patologie differenti.