Come rinforzare le unghie in modo naturale

Condividi con i tuoi amici!
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares

L’uso troppo frequente di smalti e solventi, di prodotti aggressivi per la pulizia della casa o anche più semplicemente un’alimentazione non equilibrata, carenza di vitamine o un periodo di stress possono danneggiare le unghie e renderle deboli e rovinate. Quando le unghie non stanno bene lo si vede subito dal loro aspetto: risultano infatti opache, friabili, con un colorito grigiastro o ingiallito e molto fragili.

rimedi-unghie-fai-da-te
Cosa fare in questi casi? Semplice: affidarsi a qualche semplice rimedio fai da te, in grado di rinforzare le unghie e farle tornare al loro splendore.

Unghie fragili
In caso di unghie deboli e friabili, un semplice impacco a base di olio extra vergine d’oliva e limone, può essere davvero utile. Prepararlo è facilissimo: basta procurarsi una ciotola e riempirla con due cucchiai di olio d’oliva, due di succo di limone e uno di acqua. Le unghie andranno lasciate a mollo nella ciotola per 5 minuti e il trattamento va ripetuto una o due volte alla settimana (a seconda dello stato delle unghie) per un paio di mesi. Se fatto con costanza, questo trattamento darà presto i risultati sperati.

limone-succo-unghieUnghie dal colorito spento
Se il problema delle unghie riguarda invece il loro colorito ed esse risultano opache, ingrigite o ingiallite, allora l’impacco andrà fatto solo con il succo di limone. I primi due impacchi potranno essere fatti con succo di limone puro, dalle grandi proprietà schiarenti, per un effetto intensivo. Nei successivi impacchi invece il succo di limone andrà diluito con acqua per evitare che il limone, molto acido, indebolisca ulteriormente le unghie già fragili.

Unghie friabili
Per le unghie che si sfaldano e si rompono, si può invece provare con un rimedio naturale a base di olio di ricino. Bisogna procurarsi una boccetta di smalto vuota e ripulirla con cura da eventuali residui. La boccetta va poi riempita per metà con olio di ricino, con un po’ di olio d’oliva e qualche goccia del vostro olio essenziale preferito. Il composto va applicato proprio come uno smalto su ogni unghia prima di andare a letto e massaggiato con cura, in modo che venga ben assorbito.

Impacco naturale allo yogurt per capelli aridi

Condividi con i tuoi amici!
  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
    14
    Shares

Il primo sole, il caldo e i lavaggi più frequenti possono dare filo da torcere ai capelli e renderli secchi, aridi e difficili da gestire. Quando la situazione si presenta così, è meglio evitare per un po’ di sottoporre la chioma ad altri stress come phon, piastre e prodotti aggressivi che promettono di rendere i capelli più elastici e forti.

capelli-aridi-rimedi-naturali

Quel che conviene fare è provare per un qualche settimana, approfittando delle piacevoli nuove temperature della stagione, a farli asciugare da sè e evitare, dopo il lavaggio, di strofinarli con forza con l’asciugamano: la prima asciugatura serve infatti solo per rimuovere dalla chioma l’acqua in eccesso e si può fare tamponando dolcemente i capelli con un asciugamano in micro-fibra.

In aggiunta, ecco anche la ricetta di un impacco completamente naturale da provare per donare nuovo splendore ai capelli e dare vigore e idratazione alla chioma provata e sfibrata. Si tratta di un impacco molto nutriente a base di yogurt, fondamentale per il suo potere addolcente e ammorbidente, da applicare sui capelli umidi dopo il lavaggio. Applicando con costanza questo impacco, nel giro di un paio di settimane potrete toccare personalmente con mano i risultati di questo rimedio naturale di bellezza.

impacco-yogurt-capelli-secchiIngredienti:
mezzo vasetto di yogurt naturale
3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
3 cucchiaini di miele

Preparazione:
il composto va unito e mescolato con cura e poi va applicato sui capelli, insistendo particolarmente sulla punte e sul cuoio capelluto. Dopo l’applicazione, la chioma va avvolta nella pellicola trasparente in modo da non sporcare in giro e il tutto va lasciato in posa per 15-30 minuti, a seconda del grado di aridità dei vostri capelli. Trascorso il tempo di posa, i capelli vanno risciacquati con cura con acqua tiepida. Il trattamento va ripetuto per 2/3 settimane, due volte alla settimana. Se i capelli da trattare sono lunghi o particolarmente folti, si può usare l’intero barattolino di yogurt e aggiungere un cucchiaio in più di miele e olio.