You Are Here: Home » Bellezza » Stanchezza primaverile? Ecco come combatterla!

Stanchezza primaverile? Ecco come combatterla!

Si è fatta attendere fino all’ultimo, si è fatta desiderare in ogni modo possibile ma finalmente, in netto ritardo sui tempi, la primavera sembra essere esplosa in tutto il suo splendore!
Il sole finalmente ci bacia, possiamo sfoggiare abiti e scarpe più leggeri, evitiamo di buon grado di muoverci con i mezzi di trasporto perché è piacevole fare due passi a piedi eppure, in tutto questo, c’è qualcosa che non va, qualcosa che stona. Ci sentiamo stanchi, spossati e assonnati nonostante la nostra routine quotidiana non sia affatto cambiata; siamo svogliati, dimentichiamo facilmente impegni e appuntamenti, siamo senza energie e deconcentrati. Che ci succede?disattenzione primaverile

Se anche voi vi ritrovate in questa descrizione, sappiate che non c’è nulla da temere, state semplicemente affrontando un cambio di stagione un po’ difficoltoso per il vostro corpo! Tutti questi sintomi infatti fanno parte della così detta “Astenia da primavera”, un lieve malessere che si presenta, con intensità e tempistiche diverse da persona a persona, nel momento di passaggio dal freddo e dalle piogge al tepore primaverile. Si tratta di una condizione molto diffusa che colpisce una persona su tre e si verifica perché il nostro organismo si risveglia dal torpore e dal letargo invernale e si riattiva, aumentando in questo modo il consumo di energia; proprio da ciò deriva il senso di stanchezza che caratterizza il passaggio di stagione e la così detta “letargia primaverile”.
Come fare per superare questo momento difficile per il nostro organismo  ritrovare le energie e lo sprint per affrontare al meglio gli ultimi mesi delle vacanze estive?
Ecco qualche semplice consiglio!

1)    Per prima cosa è importante assecondare il nostro corpo. Se siamo stanchi non esitiamo ad allentare i ritmi e a ritagliarci qualche momento in più per riposare o anche per dormire. Il nostro corpo, attraverso il senso di stanchezza, sta cercando di comunicare con noi e di segnalarci la fase di stress a cui siamo sottoposti e ignorarlo non gioverebbe affatto alla nostra salute.
2)    Un’altra soluzione semplice ed efficace consiste nel bere molta acqua. L’acqua infatti ci aiuta a liberarci dalle idratazionetossine e dalle scorie, mantiene il nostro corpo idratato e ci permette di affrontare al meglio i primi caldi.
3)    Anche se il nostro appetito è un po’ in calo è di grande importanza cercare di mantenere una dieta varia e equilibrata, senza saltare i pasti e privilegiando alimenti freschi e frutta e verdura di stagione. In particolare cercate di non saltare mai la colazione, che ci fornisce le energie e le giuste forze per affrontare al meglio la giornata. Diminuite decisamente le dosi di caffè e lasciate invece spazio alla frutta, ai cereali e allo yogurt, gli alimenti ideali per permettere al nostro corpo di carburare.
4)    Come dicevamo al punto precedente, la dieta è importante per il nostro benessere quotidiano e lo è ancor di più nella fase del cambio di stagione, periodo in cui è ancor più necessario inserire nel nostro piano alimentare i giusti alimenti. Per recuperare velocemente le forze e affronatre la bella stagione con il giusto vigore è bene innanzitutto limitare il consumo di zuccheri e privilegiare invece i cereali e i legumi, ricchi di magnesio e vitamine (A questo proposito vi consigliamo di provare i nostri prodotti biologici, buonissimi, sani e provenienti da agricoltura biologica). Aumentate inoltre il consumo di frutta e verdura: i sali mineralaria apertai, le vitamine e gli antiossidanti che contengono vi aiuteranno a ritrovare le energie perdute. Cercate inoltre di non appesantire stomaco ed intestino con cibi troppo elaborati o con grandi quantità di pietanze; state leggeri e vedrete che oltre a sentirvi meglio e ridurre i problemi di digestione laboriosa, apparirete anche più sgonfi.
5)    Infine cercate di stare all’aria aperta e al sole (senza esagerare e con le giuste protezioni!). La luce solare infatti stimola la melatonina, un ormone che aumenta l’energia celebrale e il tono dell’umore mentre l’attività fisica (è sufficiente anche solo una bella passeggiata quotidiana) stimola la produzione di endorfine, necessarie per combattere lo stress mentale.

 

 

Stanchezza primaverile? Ecco come combatterla!

About The Author

Number of Entries : 244

Comments (1)

Leave a Comment

Scroll to top