You Are Here: Home » Bellezza » Sogni una chioma lucente, sana e fluente? Usa l’aceto!

Sogni una chioma lucente, sana e fluente? Usa l’aceto!

capelli lucidiOgni giorno, anche se non ce ne accorgiamo, i nostri capelli sono sottoposti a numerosi e continui stress. Gli agenti atmosferici come il vento, la pioggia, ma anche il sole e il caldo aggrediscono quotidianamente le nostre chiome e danni ben peggiori fanno poi phon e piastre che, a lungo andare, rovinano e sfibrano anche i capelli più forti. Per non parlare dello stress! I nostri capelli parlano per noi e, al primo segnale di malessere si spengono e perdono vivacità, mostrando chiaramente il nostro stato interiore.

 

Come contrastare tutto questo? Qualcuno, terrorizzato esclamerà: “E’ impossibile!”

Eppure al nostro fianco si schiera un preziosissimo alleato: l’aceto.

Eh sì, avete capito bene! Che sia di mele, di vino bianco o di vino rosso, che venga usato da solo o abbinato ad altri prodotti naturali, l’aceto è un vero toccasana per i capelli stanchi e sfibrati….ve ne accorgerete immediatamente, a partire dal primo utilizzo! E a questo proposito Ecomarket vi da una mano, proponendovi l’ampia gamma dei suoi aceti biologici, insuperabili in cucina e ancora più efficaci per la bellezza delle nostre chiome fluenti!

 

Impacco per i capelli con aceto

Si tratta di un impacco molto semplice da preparare e utilissimo per ridare vigore a chiome stanche e sfibrate.
Innanzitutto prcedere inumidendo i capelli e avvolgendoli in un asciugamano; nel mentre mettere a scaldare un petolino contenente acqua e aceto nelle seguenti proporzioni: un terzo di aceto e due terzi di acqua. Un volta che il tutto sarà tiepido aceto di mele(non bollente! Fate attenzione!) effettuate un risciacquo nel lavandino o nella vasca da bagno, a seconda della tua comodità, strizzate i capelli e riavvolgeteli nuovamente nell’asciugamano. Lasciate il tutto in posa da una mezz’oretta a un’ora (per capelli molto sfibrati) e procedete poi al risciacquo con acqua calda: una volta effettuata l’asciugatura, contemplerete estasiati la rinata brillantezza dei vostri capelli, in un tripudio di gioia e soddisfazione.

 

Risciacquo all’aceto

Se i vostri capelli non sono molto rovinati ma necessitano comunque di una sana azione rinvigorente, senza utilizzare l’impacco (o in alternanza con l’impacco), che necessita di una messa in posa piuttosto lunga, è bene procedere all’ultimo risciacquo del capelli, sotto la doccia, utilizzando acqua e aceto. L’aceto infatti ha la capacità di chiudere le squame del capello e donargli immediatamente un aspetto più compatto e lucente. Non scordate però che l’aceto è fortemente acido e che, se ne abuserete, tenderà a seccare i capelli; è questo il motivo per cui l’aceto va sempre diluito con l’acqua e per cui è bene utilizzarlo periodicamente, anche ogni 15 giorni (per capelli molto rovinati). o una volta a mese (per capelli normali).

 

Accoppiate vincenti

L’aceto produce effetti davvero miracolosi ed è più sano, più economico e naturale rispetto ai costosissimi, chimicissimi e aggessivi trattamenti di bellezza fai da te, che acquistiamo nei supermercati o che facciamo da parrucchiere. Tuttavia un problema c’è: non a tutti l’odore dell’aceto piace. In ogni caso tenete presente che l’aceto di mele è più delicato e ha un odore meno invadente rispetto all’aceto di vino, noto infatti per il suo odore forte e pungente per cui, se utilizzate quest’ultimo e l’odore non vi aggarda, provate a passare all’aceto di mele. Se invece siete tra quelli che proprio non tollerano la profumazione di nessun tipo d’aceto, nonostante la diluizione in acqua, non disperate! Esistono una serie di preziosi amici che, oltre che amplificare e rendere ancor più efficaci e mirati i benefici dell’aceto, ne mitigano anche l’odore.

impacco capelli

 

 Limone: viene spesso utilizzato in coppia con l’aceto e, oltre a mitigarne la profumazione, ne amplifica anche l’azione lucidante e ammorbidente.

 

Salvia: sia sotto forma di essenza, sia utilizzandone le foglie, in unione con acqua e aceto esercita una forte azione purificante. Questo composto è ideale per la pulire a fondo e purificare, periodicamente, il cuoio capelluto. In caso di forfora o di prurito dovuto all’eccessiva secchezza della cute, preparate un’impacco a base di acqua tiepida, aceto e salvia, massaggiate e lasciate agire per dieci minuti…vedrete che risultati!

 

Rosmarino: in caso di doppie punte, l’unione tra aceto e rosmarino diventa un vero toccasana!

 

Olio e miele: miscelando assieme due cucchiaini di miele d’acacia, un cucchiaio di olio d’oliva e uno di aceto di mele, si darà vita ad una potente maschera rigenerante da applicate direttamente alle radici. Un rimedio completamente naturale per sfoggiare una chioma sana, bella e lucente.

 

Quindi…che aspettate? Visitate la nostra pagina Ecomarket e fate incetta d’aceto! Vedrete che risultati e che criniere lucenti!

 

 

Sogni una chioma lucente, sana e fluente? Usa l’aceto!

About The Author

Number of Entries : 244

Leave a Comment

Scroll to top