You Are Here: Home » Eco » Sette modi per riutilizzare le foglie del tè

Sette modi per riutilizzare le foglie del tè

“Il tè tempra lo spirito e stimola i pensieri saggi. Rinvigorisce il corpo e calma la mente”.

Così scriveva 5000 anni fa Shen Nung, leggendario imperatore cinese a cui viene attribuita la scoperta del tè.

Che il sia un toccasana si tramanda da millenni. La teina e la tèophillina di cui sono ricche le sue foglioline stimolano, infatti, le funzioni renali, favorendo l’eliminazione delle tossine. Inoltre il tè scioglie i grassi, aiutando la digestione. Agisce anche sul sistema circolatorio stimolando il cuore e la circolazione, mantenendo elastiche le pareti dei vasi sanguigni, mentre i flavonoidi nelle sue foglie abbassano la pressione e inibiscono l’accumulo di colesterolo. Infine contiene il fluoruro che rafforza lo smalto dei denti e riduce la formazione della placca.

riciclo-bustine-te-ecomarket

La seconda vita del tè
Una buona tazza di tè fa bene alla salute e rasserena l’anima, ma riciclare una bustina di tè farà di voi un consumatore molto green oriented. I tannini e gli acidi contenuti nel tè possono, infatti, sostituire l’utilizzo di detergenti per la pulizia contribuendo a inquinare meno.
Ecco come riutilizzare le preziose foglioline.

Stoviglie linde
Il tè è l’ideale per la pulizia dei piatti: lasciateli a bagno con una bustina e sarà molto più semplice pulirli.

Lucentezza e colore
I tappeti sono spesso messi a dura prova soprattutto se avete bambini, cani o gatti. Per rinfrescarli e togliere odori indesiderati, in alternativa al bicarbonato, spargete una manciata di foglie di tè usate, lasciarle in posa 30’ e passate l’aspirapolvere.

Vetri a specchioPulire-i-vetri-con-bustine-te
Il tè nero può rimuovere grasso e altre macchie anche dove non immaginereste. Usate i fondi diluendoli in acqua da spruzzare con un vaporizzatore sulle superfici vetrate. Passate un panno asciutto e avrete vetri puliti e senza aloni.

Concime organico
Per avere piante con foglie lucide e fiori dai colori sgargianti aggiungere qualche bustina al fertilizzante. Svuotate le bustine nel terriccio o aggiungete il tè in foglie direttamente nel concime.

Marinatura naturale
Per un taglio di carne morbido, il tè è l’optimum. I suoi tannini naturali sono un’alternativa alla marinatura nel vino rosso: il sapore sarà diverso ma l’effetto garantito.
Ricetta
Fate bollire il tè per 5 minuti, aggiungete due cucchiai di zucchero di canna e versate il composto ottenuto sulla vostra carne. Cuocete seguendo la normale ricetta e buon appetito.

Scrub per la pelle
Un ottimo scrub per la pelle si ottiene unendo tè verde, zucchero di canna e qualche goccia di olio essenziale (perfetto per pulire in profondità il tea tree). Morbidezza, pulizia e distensione assicurate.

Pittura fai da tè
Le foglie del tè contengono pigmenti naturali che diluiti nell’acqua calda possono essere usati per dipingere su cartoncino e carta e tingere cotone e lino.
Una maglietta con i vostri bambini
Mettete a bollire in una pentola 10 cm d’acqua e a ebollizione aggiungere 10 filtri. Una volta ottenuto il tè buttare i filtri e aggiungere due manciate di sale grosso. Togliere la pentola dal fuoco e immergere la maglietta. Lasciare in ammollo 20’ mescolando. Sciacquate in acqua fredda e stendete. Qualche elastico messo ad arte sulla maglietta crea simpatici effetti.

tingere-con-il-te

Sette modi per riutilizzare le foglie del tè

About The Author

Number of Entries : 106

Leave a Comment

Scroll to top