You Are Here: Home » Alimentazione Bio » Ricetta autunnale: gnocchi di castagne

Ricetta autunnale: gnocchi di castagne

Siete in cerca di un piatto adatto alla stagione autunnale, semplice da preparare ma al contempo di sicuro successo?

Abbiamo la risposta che fa per voi: preparate gli gnocchetti di castagne! Si tratta di un primo piatto di origine valtellinese, gustoso e originale che, con il suo sapore invitante, saprà conquistare ogni palato.

Ecco per voi la ricetta esclusiva di Ecomarket!


gnocchi-patate-1


Ingredienti per quattro persone:

Farina 00: 150 gr.

• Farina di castagne: 300 gr.

• Acqua tiepida: 300 ml.

Sale e pepe: q.b.

Condimento:

• Burro: 100 gr.

• Salvia: 4 foglie

Parmigiano Reggiano: q.b.


Tempistiche:
La ricetta è semplice da realizzare e il tempo di cottura degli gnocchi è di soli 4-5 minuti.

Tenete presente però che il tempo di preparazione dell’impasto è di una trentina di minuti e che questo, prima di essere tagliato per dare forma agli gnocchi, dovrà riposare in frigorifero un’ora.

Preparazione:
Procuratevi una ciotola molto capiente e versateci all’interno la farina di castagne e la farina 00 setacciandole entrambe con cura in modo che non si forminognocchi-castagna grumi e aggiungete un pizzico di sale e di pepe. Procedete versando nella ciotola l’acqua tiepida poco alla volta e impastate nel frattempo il composto con le mani. Quando il composto sarà sufficientemente amalgamato, trasferitelo su un piano che avrete precedentemente infarinato e continuate a lavorarlo con le mani fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo. A questo punto l’impasto dovrà riposare per un’ora in frigorifero, avvolto nella pellicola trasparente.

Trascorsa quest’ora di riposo, l’impasto andrà steso in modo sommario con il mattarello su un piano ben infarinato (non dovrà dunque diventare sottile) e andrà tagliato a striscioline; ogni strisciolina andrà tagliata in piccoli rettangolini che andranno poi schiacciati con il pollice della mano per far sì che assumano una forma simile a quella di un’orecchietta.

Quando tutti gli gnocchetti saranno pronti, mettete a scaldare sul fuoco una pentola piena d’acqua e fate sciogliere in un pentolino il burro con le foglie di salvia. Dopo che l’acqua della pentola sarà stata salata e avrà raggiunto il bollore, versate gli gnocchetti poco alla volta: quando saliranno in superficie saranno cotti; raccoglieteli con la schiumarola e fateli saltare nel burro fuso.

Ricordatevi di versare un cucchiaio d’olio di oliva nella pentola d’acqua prima di versare gli gnocchetti, per non farli attaccare!
A questo punto non resta che impiattare gli gnocchetti di castagne, insaporirli con scaglie di parmigiano reggiano biologico secondo il vostro gusto e servirli quando ancora sono ben caldi.

Suggerimenti e varianti:
Se amate gli gnocchi ma non sempre avete del tempo da dedicare alla loro preparazione, ecco un piccolo suggerimento per voi!

Aumentando un po’ le dosi dell’impasto potrete preparare degli gnocchi in più che andrete a disporre su un vassoio in modo che non si tocchino tra loro e che metterete in freezer. Una volta che gli gnocchi saranno surgelati potrete porzionarli in sacchettini e riporli nuovamente in freezer.

Ogni volta che ne avrete voglia, basterà prendere uno di questi sacchettini e far cuocere gli gnocchi surgelati direttamente nell’acqua bollente.

Provateli anche al pomodoro o aggiungete il vostro tocco personale!

Ricetta autunnale: gnocchi di castagne

About The Author

Number of Entries : 6

Leave a Comment

Scroll to top