You Are Here: Home » Eco » Raccolta fondi… di caffè!

Raccolta fondi… di caffè!

usi alternativi fondi di caffè“Scuro come l’inferno, forte come la morte, dolce come l’amore” recita un proverbio turco. “Versatile come un tubino nero” aggiungeremmo noi. No, non è la pubblicità di un nuovo rossetto da vamp, è la nostra campagna pro fondi… di caffè.
Scolata fino all’ultima goccia della moca nel vano tentativo di combattere la sindrome da occhio a fessura al mattino procedete immediatamente  al lancio del fondo di caffè nel sacchetto dell’umido? Fermatevi! Per la nostra rubrica “io rifiuto il rifiuto” oggi siamo infatti pronti a illustrarvi come è possibile farne un uso alternativo riciclando quello che resta nella nostra caffettiera dopo un buon caffè.

Raccogliere fondi può essere utile per

 

*Le piante: è abbastanza risaputo i fondi di caffè abbiano grande potere fertilizzante. Alla stregua di un concime naturale, aggiungere alla torba i fondi di caffè  nel vaso di una pianta da appartamento ci consente di dare energia alla pianta stessa. L’importante è ovviamente non esagerare: mettiamo al massimo un fondo di caffé a pianta per bimestre per evitare che il terriccio nel vaso abbia una percentuale troppo elevata di caffé e la nostra amichetta verde non diventi nera di rabbia.

*Scoraggiare gli insetti: posizionata negli angoli di casa, nei pressi delle finestre o nei punti strategici del terrazzo, una tazza di fondi di caffè funziona da insetticida naturale, aiutando a tenere lontano formiche, lumache o altri simpatici animaletti simili.

 

*Pulizie: La macchia non se ne va e hai paura i detergenti specifici siano troppo aggressivi? Largo alla polvere di caffè (strofinata ancora umida), utile alleato per macchie resistenti su superfici lisce come piani di lavoro o i pavimenti. I fondi di caffé possono essere utilizzati come abrasivi naturali per eliminare quelle macchie che non vogliono andarsene.

 

*Manicure: fragranza di erba cipollina? Basta passare il caffè sulle mani e poi lavarle normalmente per debellare gli odori acri e insistenti come aglio e cipolla.  

 

*Sgorgare: se fatti scendere negli scarichi seguiti da dell’ acqua calda tengono le tubature pulite e deodorate.  

 

*Deodorare: i fondi del caffè con il loro aroma possono essere usati come deodorante dentro il frigorifero, basterà metterne qualche cucchiaio dentro un piccolo contenitore e gli odori spariranno per magia. Lo stesso stratagemma funziona per il vano della pattumiera in cucina o per gli spazi in dispensa ove si tengono cibi freschi, formaggi, salumi. Altro che Arbre Magique! Con un piccolo sacchettino di tulle riempito di fondi di caffè è possibile fare un deodorante per l’ auto originale e molto aromatico.    

 

*Decoupage: forse non tutti sapevate che… il colore beige e l’effetto anticato sui lavori di decoupage si ottiene proprio con i fondi di caffè, che vengono utilizzati per colorare l’acqua da spennellare sul nostro lavoro.  


scrub al caffè

*Bellezza: i fondi di caffè si usano per fare degli scrub esfolianti per viso e corpo. Udite udite, raccogliere fondi funziona addirittura come anticellulite. E’ noto infatti che la maggior parte delle creme anti buccia d’arancia ha tra gli ingredienti la caffeina che può aiutare ad attenuare la cellulite. Fate una sorta di crema con fondi di caffè ed olio di oliva o mandorle e passatela sui punti critici prima della doccia: se proprio abbiamo da essere frutta, che si tratti di una morbida pesca. Capelli nutriti, luminosi e folti? Strofinate le vostre chiome coi fondi di caffè dopo lo shampoo e prima dell’ ultimo risciacquo,  lasciate agire una decina di minuti e infine risciacquando bene: farete invidia perfino a Rapunzel.

 

… E se questo ancora non basta a convincervi a provare il nostro caffè bio non ci resta che invitarvi ad assaggiarlo. Anche senza fondi la sua bontà non ha fondo!

Raccolta fondi… di caffè!

About The Author

Number of Entries : 50

Leave a Comment

Scroll to top