You Are Here: Home » Eco » Casa ecologica » Primavera: scongeliamo… il frigo.

Primavera: scongeliamo… il frigo.

come pulire il frigoriferoBuon giorno a tutti,

oggi vorrei dedicare questo mio piccolo spazio alla pulizia del frigorifero, uno degli elettrodomestici che ha davvero cambiato la nostra vita.

Ci dà la possibilità di mantenere a temperatura ottimale e senza nessuno sforzo cibi diversi che un tempo dovevano essere conservati in modo laborioso. Oggi è semplice usarlo ma tenerlo in un perfetto stato di pulizia e igiene può essere difficile se non si conoscono i prodotti e le tecniche giuste per farlo.

Il cambio di stagione è un momento in cui la pulizia profonda del frigorifero è più che mai necessaria e dobbiamo impegnarci nell’usare prodotti naturali per non correre il rischio di contaminare i cibi.

In primavera cambiano le tipologie di cibo che conserviamo, acquisteremo molta più frutta fresca, insalatine di stagione e prodotti delicati che possono essere inesorabilmente attaccati dalle muffe in caso le condizioni igieniche non fossero ottimali. Proprio frutta e verdura, soprattutto se biologica e coltivata in campo, uova e formaggi, sono i primi veicoli di una possibile contaminazione e fonte di cattivi odori. Una piccola quantità di semplice muffa può produrre microrganismi dannosi sia per il cibo sia per la salute della famiglia.

La temperatura del frigorifero, conservando gli alimenti più a lungo, rallenta la proliferazione ma non uccide i batteri!

 

Per avere un frigorifero pulito e libero dai cattivi odori si dovrebbe fare una pulizia generale al suo interno circa una volta ogni due mesi.

 

Vi consiglio di procedere così: svuotiamo il frigo, spegniamolo e passiamo su ogni ripiano una spugna con poco detersivo per piatti e risciacquiamo con un panno umido.

In seguito bagniamo uno straccetto, possibilmente di cotone, con aceto bianco e laviamo tutto il frigorifero. Se le parti estraibili sono molto sporche conviene lavarle sotto l’acqua corrente con detersivo ecologico per i piatti e aceto.

 

Prima di rimettere i contenitori e gli alimenti in frigo verifichiamo che non ci sia niente di scaduto o deteriorato.

pulizia del frigorifero casa ecologica

Per neutralizzare gli odori poniamo dentro al frigo un piccolo contenitore con 3 cucchiai di bicarbonato da sostituire ogni 2 mesi.

 

Una volta pulito tutto il frigorifero lo avremo anche piacevolmente deodorato.

Controlliamo ed eliminiamo eventuali prodotti scaduti o andati a male. Cambiamo i sacchetti rovinati e approfittiamo per mettere davanti i barattoli e le confezioni con scadenza ravvicinata, così li finiremo prima. Rimettiamo in ordine tenendo separati i formaggi dalle carni, dalle verdure e dagli ortaggi in genere.

Dedichiamo un ripiano a latte, yogurt e prodotti caseari.

Ora godiamoci la perfetta organizzazione e la profumata lucentezza del nostro frigorifero: praticamente nuovo, in pochissimo tempo!

Prendendo l’abitudine di pulirlo così almeno una volta ogni 6 – 8 settimane, preserveremo la vita del nostro prezioso elettrodomestico e lo manterremo funzionante in perfetto stato più a lungo, migliorando non solo l’estetica, ma anche la conservazione dei cibi, e risparmiando quindi sulla spesa.

 

Buon appetito a tutti dalla Zia Raffa

Primavera: scongeliamo… il frigo.

About The Author

Number of Entries : 106

Leave a Comment

Scroll to top