You Are Here: Home » Alimentazione Bio » Perché scegliere frutta e verdura di stagione

Perché scegliere frutta e verdura di stagione

Con l’inizio del mese di novembre cogliamo l’occasione per parlare di un argomento molto interessante: la scelta di acquisto e consumo di frutta e verdura di stagione.

Fare la spesa privilegiando la scelta di prodotti di stagione è importante per diversi motivi; ve li spieghiamo in questo articolo.

stgionalita

1) La frutta e la verdura sono più saporite
Scegliere frutta e verdura di stagione significa mangiare prodotti buoni e saporiti perché raccolti nel loro periodo di maturazione naturale. I prodotti non di stagione o di stagione in un altro paese viaggiano a lungo e vengono conservati per giorni in celle frigorifere, fattori che ne penalizzano ulteriormente il gusto e l’apporto vitaminico.

mangiare-prodotti-di-stagione2) Prodotti salutari
I prodotti di stagione sono ricchi di vitamine e sono molto nutrienti perché seguono il loro naturale ciclo di maturazione. Un frutto o una verdura che crescono secondo natura, soprattutto se provengono da agricoltura biologica, crescono senza additivi sconosciuti e senza l’uso di pesticidi. Tutte queste caratteristiche fanno sì che i cibi di stagione siano sani e buoni. Inoltre mangiare prodotti di stagione garantisce di variare regolarmente e in modo naturale il proprio menù, mettendo in tavola sempre prodotti buoni e di qualità.

3) I prodotti di stagione costano meno
Scegliere prodotti di stagione che crescono e maturano naturalmente senza ausili esterni e che provengono da località vicine permette di abbattere costi legati al trasporto, alla loro conservazione nei periodi di attesa prima di essere inviati a destinazione ed anche le spese in relazione alla loro produzione. Far crescere e maturare la frutta e la verdura fuori stagione significa infatti sostituirsi artificialmente a quel che la natura fa da sé tramite serre autoriscaldate, additivi per la coltivazione e strumenti che hanno un costo che va poi a gravare sul costo del prodotto stesso.

verdura-e-frutta-novembre4) Rispetto dell’ambiente
Produrre prodotti fuori stagione ha un costo enorme non solo in termini economici ma anche a livello ambientale. Mezzi di trasporti, celle frigo e serre riscaldate, solo per citare alcuni dei tanti numerosi ausili di cui necessita la produzione fuori stagione, consumano energia, combustibili e aria pulita e hanno un impatto non da poco sull’ambiente.

Rispettare e allinearsi alla biodiversità naturale aiuta l’ambiente, fa bene alla salute, è conveniente per il
portafoglio e permette di gustare prodotti più buoni: non è abbastanza?
Impariamo dunque a portare in tavola i prodotti di stagione: va tutto a favore del nostro benessere e dell’ambiente che ci circonda.

Nel mese di novembre e, più in generale per il periodo autunnale, questi prodotti sono di stagione:

Frutta:
arance, limoni, mele, pere, cachi, kiwi, banane, uva, noci, mandorle, castagne, melograni.

Verdura:
zucca, carote, spinaci, cavolfiore, cavolo, cavolini di Bruxelles, carciofi, cipolle, broccoli, coste, radicchio, barbabietole, patate, finocchi, erbette, funghi, ravanelli

 

Perché scegliere frutta e verdura di stagione

About The Author

Number of Entries : 244

Leave a Comment

Scroll to top