You Are Here: Home » Alimentazione Bio » Natale in vista, pacchi biologici in pista!

Natale in vista, pacchi biologici in pista!

Mentre il Natale si avvicina, le città si colorano di festoni e gli animi si caricano di buone intenzioni, a minacciare il clima festoso del mese più atteso dell’anno arriva LA grande problematica dicembrina, la minaccia delle minacce, il carbone nella calza, il grinch di ogni festa: l’ansia regalo.

Mentre i bambini crescono e le mamme invecchiano, i tempi cambiano. Catapultate dalle giocherie ai negozi di tecnologia orde di genitori in preda al panico si aggirano nella famelica ricerca del santo graal di una mela azzannata, del gioco x-box effetto più reale del reale, di smart phone che facciano le fusa ad ogni invio messaggio. Totalmente soggiogati alla logica del “cosa vuoi per Natale?” e oramai lobotomizzati da letterine a babbo natale corredati di link e indicazioni geolocalizzate, sono proprio quelli che non ci danno indicazioni chiare gli amici e famigliari che da parenti si trasformano in serpenti.

Cosa può piacere a Francesca, cosa posso regalare a Giacomo, che cosa manca a Luigi che prima ancora di averlo pensato si è già comprato qualsiasi cosa abbia mai desiderato.

C’è la zia che colleziona rane a cui dopo il rospo-scopino non sai proprio più cosa inventare; c’è il cugino di quinto grado tanto caro tanto dolce con cui non sai mai di cosa parlare ma che alla fin fine è Natale e ti tocca invitare; c’è la collega in maternità che guai a dimenticarsela quella là. Ci sono i genitori sempre pronti a giudicare e i fratelli lenti a perdonare. Ci sono gli stuoli di amici a cui dovrò-fargli-un-regalo-ma-si-almeno-un-pensiero, e gli amori a cui non-basta-il-pensiero-qui-ci-vuol-proprio-un-regalo.

Ci sono i più svariati gusti e i più improbabili rischi. Soprattutto ci sono sempre le nostre povere tasche.

Non è bello ciò che bello ma è bello ciò che piace. Ogni lustro si cambia gusto. Basta il pensiero… Si, ma solo se ben pensato e dunque vagamente azzeccato.

Eppure… se ognuno ha i suoi gusti, ad accomunare i gusti di tutti rimane il piacere per la buona tavola.

Anche quest’anno Ecomarket si impegna per assicurarvi un Natale come bio comanda : i migliori prodotti alimentari da coltivazione controllata, assemblati e vestiti da gran festa.

Idee per palati di ogni sorta e budget per ogni tasca: dal semplice Panettone Tradizionale  al Pacco Prezioso  per una degustazione paradisiaca per i sensi; dall’informale Spaghettata di Mezzanotte  al ricercato Dolce Sfizio ; dal classico Kit Lenticchie al mirato Capodanno Veggy.

Crediamo amare significhi “prenderci cura di”. Per questo ci assicuriamo tutti i nostri prodotti siano di origine controllata e a coltivazione certificata. Per questo lottiamo ogni giorno per offrirvi la garanzia dei migliori prodotti al miglior prezzo. Per questo, soprattutto a Natale, cerchiamo di essere buoni… non solo a forchettate. Ecco perché regalando un cesto natalizio Ecomarket scegliete anche di contribuire con noi a sostenere SOS BAMBINI, un’associazione ONLUS che si occupa di migliorare le condizioni di vita di bambini e ragazzi orfani o abbandonati, attraverso una collaborazione diretta con gli istituti e le case famiglia che li ospitano.

19 giorni al Natale e un countdown pronto a procedere veloce come il vento… Perché non godersi l’atmosfera, fare un bel respiro di sollievo e “risolvere” la magagna idee regalo coccolando parenti amici con cesti alimentari ricchi di salute e carichi di bontà? Per un anno limitiamoci alla logica socratica: vogliamo il bene di chi amiamo, il biologico fa bene, viziamo chi amiamo con il bio!

 

Natale in vista, pacchi biologici in pista!

About The Author

Number of Entries : 50

Leave a Comment

Scroll to top