You Are Here: Home » Alimentazione Bio » Mangiare di stagione.

Mangiare di stagione.

scegliere frutta e verdura di stagione“Mangiare frutta e verdura è importante”. Vero, verissimo. Sacrosanto. Ma, aggiungiamo noi, MA “è importante mangiare la giusta frutta e la giusta verdura” che, guarda a caso, cambiano a seconda della stagione. Abituati ad ordinare “il piatto del giorno” al bancone del bar o il prodotto in promozione al supermercato, noi uomini di città siamo ormai convinti la lattuga cresca anche sotto la neve, l’ananas sia più diffuso dei trifogli e che la zucchina sia un sempreverde più intramontabile del tubino nero. Prescindendo da coltivazioni in serra, importazioni transoceaniche, celle frigorifere conservanti e terme di fertilizzanti, nel poco spazio che ancora le si concede, Madre Natura è intenta a ribadire e ripetere ogni anno il miracolo della stagionalità. Così, indomita, la Terra continua a cercare di farci intuire che, se d’inverno il terreno è ricoperto di neve e ghiaccio è più probabile le fragole che ammiccano rosseggianti grosse come mele nelle cassette di frutta al mercato siano frutto di una coltivazione forzata o fragili immigrate in terra straniera, anziché precoci figlie prodigio dei campicelli locali. Sì, è vero: possiamo avere a disposizione tutto, tutto l’anno, eppure la stagionalità dei cibi continua a mantenere un importante valore non solo nutrizionale, ma anche ecologico ed economico.

 

Se la varietà di cibi a disposizione è aumentata, infatti, questo è andato a scapito del valore nutritivo degli alimenti in essa contenuti, oltre che dell’equilibrio ecologico. Frutta e verdura di stagione di solito crescono, meraviglia delle meraviglie, all’aria aperta e non nelle serre. Come conseguenza per le coltivazioni stagionali è richiesto un minor uso di pesticidi ed anticrittogamici, e nessun consumo energetico per il riscaldamento di serre calde e simili. In più, trattandosi di coltivazioni naturali e legate alle qualità del terreno, i prodotti stagionali della terra si coltivano in prossimità al luogo di consumo. Con, come conseguenza, minor consumo di energia per il trasporto.

 

Ancora, vivendo una vita più “naturale”, i prodotti di stagione non solo sono più benefici e saporiti, ma apportino naturalmente le sostanze più necessarie per i vari periodi dell’anno: acquistare e consumare frutta e verdura di stagione significa non solo alimentarsi bene, ma anche vivere in modo più naturale.

 

Attenzione alla salute quindi, ma anche al portafoglio: i prodotti di stagione, necessitando di meno accorgimenti perAlimentazione stagionale crescere, hanno un prezzo migliore.

 

Schiernadoci quindi per un nuovo modello di agricoltura basato sulla coltivazione biologica e il più possibile localizzata, cercheremo da qui inavanti, mese per mese, di accompagnarvi in una scelta più cosapevole e responsabile al momento di fare la spesa, che tenga conto della qualità dei prodotti, delle loro proprietà, del fatto che vengano coltivati senza avvelenare mezzo pianeta (e noi per primi) e, ultimo ma non ultimo, della loro stagionalità. Il tutto con la garanzia ecomarket della qualità biologica al prezzo più competitivo possibile.

Ogni mese la guida alla frutta e alla verdura del momento; tante ricette tematiche golose e mirate preparate appositamente dalla nostra Désirée; delucidazioni sulle proprietà dei singoli prodotti e promozioni e sconti imperdibili per mangiare secondo natura!

Mangiare di stagione.

About The Author

Number of Entries : 50

Leave a Comment

Scroll to top