You Are Here: Home » Eco » L’ecologia non va in vacanza: 3 consigli per un’estate ecosostenibile!

L’ecologia non va in vacanza: 3 consigli per un’estate ecosostenibile!

Le vacanze si avvicinano, il conto alla rovescia è cominciato e a breve potremo finalmente spegnere il computer, salutare le code mattutine in macchina e prendere una rigenerante pausa dagli interminabili viaggi in treno.
Tuttavia c’è qualcosa che, anche se in clima vacanziero, non dobbiamo assolutamente dimenticare! Ovunque andremo in ferie, al mare, in montagna o anche se resteremo in città, ci sono delle buone abitudini e delle piccole regole quotidiane che è bene ricordare, specie d’estate, perché l’ecologia non va affatto in vacanza!
Sempre attenti alla tutela dell’ambiente e al rispetto della natura, noi di Ecomarket abbiamo 3 piccoli e semplici consigli da darvi, al fine di evitare sprechi, dare una mano a madre natura e, perché no, risparmiare un po’!

1)non sprechiamo acqua! L’acqua è un bene davvero prezioso e, quando il caldo si fa sentire, ce ne rendiamo davvero conto: una bella doccia fresca o una bella sorsata d’acqua acquistano nelle giornate afose un nuovo valore! Cerchiamo quindi, ancor di più d’estate, di non sprecare l’acqua: non tutti hanno la fortuna di averne sempre a non sprecare acquadisposizione acqua corrente come noi e questo è un motivo in più per avere rispetto di questo bene così prezioso! Ridurre di un pochino il tempo della doccia, chiudere bene i rubinetti facendo attenzione che non gocciolino, cercare di utilizzare un po’ meno di acqua al giorno e insegnare ai nostri figli ad utilizzare bene questa importante risorsa, ad esempio chiudendo il rubinetto quando si lavano i denti, sono dei piccoli sforzi che a noi costano davvero poco ma che per l’ambiente sono di fondamentale importanza.

2)Cerchiamo di non utilizzare o comunque di ridurre al minimo l’impiego di “usa e getta”. Con il caldo estivo le cose si asciugano più velocemente quindi, alle stoviglie di plastica preferiamo quelle di ceramiche, che si lavano e asciugano in un lampo, allo scottex preferiamo uno straccio o una non sprecare energiaspugnetta e tovaglioli di stoffa a quelli di carta.

3)In estate, ma lo stesso vale anche per le altre stagioni, cerchiamo di non sprecare energia elettrica: riducendo alcune cattive abitudini potremo constatare un netto alleggerimento della bolletta! Ad esempio: spegniamo le luci che non ci servono, non lasciamo in stand by gli elettrodomestici: entrambe le cose scaldano ancor di più gli ambienti e sprecano energia. Inoltre cerchiamo, per quanto possibile, di impostare i programmi eco della lavatrice e della lavastoviglie e di lavare i panni a temperature basse: per un bucato pulito di solito 40° sono sufficienti.

L’ecologia non va in vacanza: 3 consigli per un’estate ecosostenibile!

About The Author

Number of Entries : 243

Leave a Comment

Scroll to top