You Are Here: Home » Bellezza » La salute vien mangiando: 7 consigli per combattere i malanni autunnali.

La salute vien mangiando: 7 consigli per combattere i malanni autunnali.

Con l’arrivo dell’autunno tornano purtroppo anche tutti quei malanni che l’estate ci aveva fatto completamente dimenticare. A causa delle temperature altalenanti che si abbassano e poi a sorpresa si alzano, delle piogge, spesso inaspettate che ci colgono senza ombrello e dell’umidità, diventiamo nuovamente facili prede di mal di gola, raffreddori, tosse e di tutti quelli che sono i classici sintomi influenzali. E’ un dato di fatto: in autunno ammalarsi è più semplice! Non disperate però: è la natura stessa infatti a fornirci gli strumenti per prevenire e all’occorrenza combattere questi fastidiosi malesseri e per rendere il nostro sistema immunitario più forte e più reattivo.

Una buona prevenzione inizia dalla tavola.

Si dice che la ricerca del proprio benessere inizi prestando attenzione a quel che si mangia. Un’alimentazione corretta ed equilibrata, in cui sono privilegiati gli alimenti di stagione, ricchi di vitamine e sali minerali, pone infatti le basi per sentirsi e stare bene. Sono soprattutto la frutta e la verdura di stagione a fornire gli strumenti perché il nostro corpo possa rafforzarsi e difendersi.

Qualche esempio? La zucca è ricca di anti-ossidanti, vitamina A e beta-carotene mentre i suoi semi contengono omega 3, ferro e magnesio. Vale lo stesso per i cavolfiori, i broccoli, le castagne e gli agrumi solo per citarne alcuni; la natura ha messo nei suoi prodotti tutto quel che ci serve per superare in forza e in salute le stagioni fredde: ricordatevene prima di ricorrere a farmaci per disturbi lievi o a scopo preventivo.

Sette consigli per combattere i malanni autunnali.

Nonostante le accortezza e l’attento lavoro di prevenzione può comunque capitare di sentirsi stanchi, spossati, affaticati o di ammalarsi. Complici lo stress, il poco riposo e il freddo, succede infatti che anche i fisici più forti e reattivi si ritrovino bloccati a letto! Ecco allora una serie di consigli rigorosamente naturali per combattere gli stati di malessere più lievi e per aiutare il nostro fisico a ristabilirsi più rapidamente dai fastidi dell’influenza.

1) Il miele: buono e utile!

Lo sapevate che il miele è un ottimo alleato per combattere i malanni di stagione? Il miele infatti, grazie alle sue note proprietà benefiche, è l’ideale per alleviare e a volte anche curare il mal di gola, la tosse e per aiutare a ritrovare le energie quando ci si sente stanchi e spossati. Il miele è un perfetto energizzante naturale e poi è buono, dolce e gustoso: mangiarlo è un piacere!

2) Le proprietà dell’aceto di mele.

In caso di infiammazioni alla gola anche l’aceto di mele può rivelarsi una valida soluzione. Esso infatti è un forte antibatterico naturale, in grado di prevenire e alleviare gli stati infiammatori di gola e faringe. Consigliamo di berne tre cucchiai diluiti in acqua per i casi più lievi o di fare degli sciacqui e dei gargarismi, se la gola è particolarmente irritata.

3) Fate il pieno di Vitamina C!

In caso di sintomi influenzali e infreddature, la vitamina C si rivela davvero provvidenziale! Non si tratta certo di un elisir in grado di farvi guarire all’istante, ma darà il suo piccolo contributo verso la guarigione, aiutando il sistema immunitario a diventare più forte. La vitamina C non è solamente presente negli agrumi, come spesso capita di pensare, ma anche nei kiwi, nell’ananas, nelle carote, nei broccoli e negli spinaci, solo per citarne alcuni. Non è affatto necessario eccedere e assumere più vitamina C del necessario: una dieta bilanciata contiene già la dose giusta di questa vitamina ma se volete bervi qualche spremuta d’arancia in più… può farvi solo bene!

4) Il riposo è importante!

Anche se la vostra vita è frenetica e gli impegni sono numerosi, dedicate il giusto tempo al riposo. Se poi non vi sentite in forma e vi capita spesso di avvertire sonnolenza e debolezza, dormire qualche ora in più e rallentare di un poco i ritmi quotidiani può rivelarsi davvero efficace.

5) Il brodo.

Quando si ha la febbre e non ci si sente bene, capita spesso capita anche di non avere appetito. Eppure mangiare è di fondamentale importanza, perché grazie alle energie che il cibo ci fornisce, possiamo ritrovare le forze e guarire. Anche se l’appetito latita, sforzatevi dunque di mangiare, prediligendo cibi leggeri e caldi, primo tra tutti il brodo, sia di pollo che di verdure: buono, nutriente e ben digeribile.

Se il tempo a disposizione non è molto ma non volete rinunciare ad un bel piatto di brodo saporito, provate i nostri dadi vegetali e il brodo vegetale granulare: ancor più buoni perché bio!

6) Infuso di basilico in caso di tosse.

Se la tosse non vi lascia tregua, ecco per voi una ricetta naturale, semplice da realizzare e di grande efficacia. Procuratevi delle foglie di basilico, mettetele in un pentolino con dell’acqua e portate ad ebollizione. A questo punto filtrate il tutto in una tazza e bevete l’infuso: sentirete che giovamento!

Se sentite il bisogno di zuccherare l’infuso aggiungete un cucchiaino di miele: contribuirà anch’esso ad alleviare la tosse.

7) Prediligete i prodotti integrali.

In caso di malesseri stagionali ma anche come abitudine quotidiana, consigliamo di prediligere prodotti integrali, partendo dalle fette biscottate della mattina, alla pasta, al riso e al pane che consumiamo a pranzo e a cena. Grazie al loro contenuto di fibre, anti-ossidanti, sali minerali e vitamine, i prodotti integrali forniscono il giusto apporto di energie e di nutrimento e sono particolarmente utili quando il fisico deve ritrovare vitalità e rimettersi in forze per riprendersi dagli acciacchi di stagione.

La salute vien mangiando! Avete altri consigli? Condivideteli sulla nostra pagina Facebook!

 

La salute vien mangiando: 7 consigli per combattere i malanni autunnali.

About The Author

Number of Entries : 244

Leave a Comment

Scroll to top