La Colomba bio per la Pasqua 2019

Condividi con i tuoi amici!
  • 160
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    160
    Shares

La Colomba bio pasquale è tra i dolci pasquali da forno più apprezzati durante le feste di Pasqua, ed è seconda solo all’Uovo di cioccolato. Detta anche veneziana, in origine per i contadini veneti una semplice focaccia veneta.

È tra i dolci più venduti nel periodo di Pasqua, sia nella versione artigianale che in quella industriale.  Non manca mai in famiglia durante le feste pasquali, è simbolo di condivisione e di famiglia.

colombe pasqua

L’impasto originale è a base di farina, burro, uova, zucchero e buccia di arancia candita, ricoperta di una ricca glassatura alle mandorle, ha successivamente assunto diverse varianti.

Noi di EcomarketBio scegliamo prodotti bio naturali e siamo attenti alla qualità delle materie prime per promuovere una sana alimentazione. Anche la Colomba bio occupa un posto importante nel nostro Catalogo: un dolce goloso e sano con ingredienti certificati e sicuri .

Le 5 differenze tra la colomba bio artigianale e quella industriale

L’impasto

La maturazione dell’impasto, realizzato preferibilmente con pasta madre, deve avvenire attraverso una lunga lievitazione. Questo procedimento rende la colomba morbida e digeribile.
La pasta, poi, al suo interno, deve risultare compatta, alveolata e soffice, ma non asciutta.

Gli ingredienti: candititi selezionati e biologici

I canditi selezionati sono di prima qualità ancor meglio se biologici. Gli ingredienti di base per realizzare la frutta candita artigianale sono la frutta e lo zucchero. Da tempo, però, sono in commercio prodotti mediocri e gommosi realizzati con sciroppo di glucosio e additivi alimentari come coloranti e conservanti.

Per questo un buon candito si riconosce dalle caratteristiche aromatiche del frutto, dal colore che deve essere naturale e non artificiale, e dalle dimensioni non eccessivamente abbondanti.

Gli aromi naturali

Gli aromi sono molto importanti, anche se li troviamo, solitamente, tra gli ultimi ingredienti perché presenti in piccolissima quantità. Sono sostanze utilizzate per esaltare le caratteristiche sensoriali di un alimento, lo rendono più buono. Non sono indispensabili, ma sono utili per migliorare un prodotto o per mantenere un profumo che andrebbe perso nel passaggio fra la preparazione e il consumo.

Una colomba artigianale, quindi, è prodotta con aromi naturali (come ad esempio l’essenza di arancia estratta dalla scorza degli agrumi) e non con aromi artificiali ottenuti per sintesi chimica.

Il prezzo più alto: sinonimo di qualità e origine degli ingredienti

Il prezzo della colomba artigianale rispetto alla colomba industriale è più alto, ma questo è solo sinonimo di qualità.
Ciò che determina il prezzo è la qualità e l’origine dei prodotti. Ad esempio, il prezzo cambia notevolmente se si utilizzano canditi di provenienza estera o italiana, biologici o non.

La realizzazione di una colomba artigianale comporta un’elevata qualità degli ingredienti di base e un accurato processo di lavorazione, che prevede non meno di tre giorni di lievitazione.

Il prezzo della colomba industriale è decisamente più basso perché la produzione intensiva e la scelta degli ingredienti di minore qualità favorisce l’abbassamento dei costi finali.

La certificazione biologica della Colomba

La certificazione biologica, il marchio con la fogliolina che trovi sulla confezione del prodotto, è una garanzia che ti preannuncia già la provenienza e la sicurezza alimentare, la qualità e l’attenta selezione dei prodotti. Quindi, non farti ingannare, scegli il biologico artigianale per la tua Pasqua.

Quali scegliere? La Colomba bio di Pasqua 2019.

La nostra selezione comprende Colombe biologiche tradizionali, vegane e  come novità: la Colomba bio all’Olio con il 70% di grassi saturi in meno.

Le colombe bio di EcomarketBio

Abbiamo scelto, da tempo, i maestri fornai della La Fornarina che producono un numero limitato di Colombe freschissime biologiche, in versione tradizionale oppure vegana, sia classica che  con il cioccolato, tutte naturalmente biologiche.

Il risultato?  Un impasto soffice, profumato e digeribile, in grado di esprimere tutti gli aromi e le fragranze degli antichi sapori della migliore tradizione artigianale Italiana.

La colomba bio tradizionale

Colomba Tradizionale bio

Golosa Colomba bio, tradizionale, con scorze di arancia candita, racchiude in sé tutti i segreti dell’arte pasticciera. Morbida e profumata,  è con lievito madre e a lunga lievitazione. Tutto ciò la rende gustosa, soffice e digeribile.

La novità del 2019: La colomba bio all’Olio extra vergine di Oliva vegan all’uvetta

Colomba Vegan Uvetta

Le specialità artigianali di Evvivo nascono da materie prime eccellenti lavorate nel rispetto della tradizione e da ricette attentamente bilanciate nei nutrienti, senza conservanti, per offrire gusto e leggerezza allo stesso tempo.

La Colomba di Evvivo è all’olio di oliva extra vergine, è leggera dall’aroma goloso ma con il 70% di grassi saturi in meno rispetto alla colomba tradizionale. E’ senza burro e senza lattosio.

L’impasto è morbido, preparato esclusivamente con lievito madre a lunga lievitazione di circa 32 ore.  All’assaggio è un vero trionfo per i sensi,  è meno calorica ma molto gustosa. Una vera scoperta.

Colomba vegan farro e cioccolato

Colomba Vegan Farro e Cioccolato

Colomba bio, vegan, al farro e cioccolato fondente (500 g). Prodotta con lavorazione artigianale da maestri pasticceri. Lievitazione naturale con pasta madre. Soffice arricchita da golose e tenere gocce di cioccolato fondente. È senza lattosio.

È una variante speciale, 100% vegetale e senza glassa, del tipico dolce pasquale. Prodotta con lavorazione artigianale da maestri pasticceri. Prevede una lievitazione naturale di 32 ore con pasta madre come da tradizione. L’impasto è soffice interamente composto di farina di farro ed è arricchito da golose e tenere gocce di cioccolato fondente.

La Colomba vegana al cioccolato

Colomba bio Vegana al cioccolato

La colomba bio vegana al cioccolato della La Fornarina,  piace a tutti, con base classica, senza uova senza latte, e arricchita con cioccolato per renderla ancora più gustosa. Per la produzione sono state selezionate le migliori materie prime. È a lunga lievitazione con lievito madre.

La Colomba vegana tradizionale

Colomba bio Vegan Tradizionale

Sempre della La Fornarina la Colomba bio vegana tradizionale, con scorze di arancia candita. Golosa, soffice e digeribile.  Buona come quella classica è senza uova e senza latte. Piace a tutti, condividila con la famiglia e gli amici.

 

La Colomba bio di Pasqua tradizionale fatta in casa: la video ricetta

Impara da questa video ricetta come fare a casa tua la Colomba bio tradizionale,  con una ricetta facile e veloce da preparare insieme alla tua famiglia nei giorni di Pasqua. Segui la nostra bio cuoca  Laurel Evans che ti aiuterà a fare questa ricetta in pochi passi.

La Storia della Colomba tra Lombardia e Sicilia

Sono dolci pasquali che annunciano la pace e la bella stagione.
La storia delle colombe di Pasqua si dividono tra la Lombardia e la Sicilia.

La Sicilia dove le tradizioni gastronomiche e religiose cono ancora vive e presenti e spesso tramandate dalle famiglie e della comunità religiose.

Pasqua significa rinascita, è la festa della primavera che arriva, l’atmosfera che scalda i cuori. La Colomba come dolce pasquale di antica tradizione conosciuto come “palummeddi” o “pastifuorti“.

Angelo Motta

In Lombardia, a Milano invece con l’imprenditore Angelo Motta (nella foto con in mano un Panettone) , negli anni 30, riprese la ricetta della Colomba pasquale  e ne inviò un campione gratuito ai principali giornalisti e scrittori facendo assaggiare il dolce pasquale in anteprima:  fu subito un successo che ne decreto anche il successo commerciale della marca Motta  (oggi Nestlé) fino a farlo diventare una delle aziende del settore dolciario più famose al mondo insieme a Ferrero.

PRIMAVERA di Giovanni Pascoli – Poesie varie (1913)

Primavera, entro le botti
già canticchia il vin fremente;
tornan già gli augelli dotti
da le scuole d’oriente.

A le Naiadi il torrente
or sussurra odi e strambotti
che imparò là su l’algente
Alpe in grembo a l’alte notti.

Là su gli alberi pensosa
chiedi forse, o Luna, ai venti
una strofe faticosa?

Anch’io penso uno stornello!
rime son gli abbracciamenti,
sono i baci il ritornello.