La colazione…

Condividi con i tuoi amici!
  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
    11
    Shares

La colazione, si sa, è un pasto importantissimo che però molto spesso viene sottovalutato. In particolare in inverno, è fondamentale fare il pieno di calorie ed energia per affrontare al meglio la giornata e le fredde temperature esterne. Una colazione equilibrata e in grado di rispondere al fabbisogno energetico personale di ognuno, rappresenta il primo passo per permettere al corpo di carburare, in barba alle rigide temperature invernali.

colazione inverno

La colazione copre circa il 25% del fabbisogno energetico quotidiano, motivo per cui deve essere ricca e sostanziosa, ma anche leggera ed energetica. In tanti sottovalutano l’importanza di questo pasto e lo considerano inutile; sia che lo si faccia per mancanza di tempo o per scelta, saltare la colazione non fa affatto bene al nostro organismo. La colazione infatti interrompe il lungo digiuno notturno, digiuno in cui, anche se a riposo, il corpo ha bruciato molte calorie ed ha bisogno di rifocillarsi. Bere solo un caffè frettolosamente o saltare del tutto questo pasto non giova affatto al fisico che ha invece bisogno di ricaricare le pile per cominciare la giornata con il giusto sprint. In inverno poi, il nostro fisico ha ancora più bisogno del giusto apporto di calorie per reagire al freddo e mantenere la temperatura corporea. Per affrontare il trauma dell’abbandono del piumone è importante in inverno bere a colazione una bella bevanda calda che, oltre a scaldare il corpo e lo spirito, idrata il nostro corpo dopo il prolungato digiuno notturno. La colazione deve essere equilibrata e ricca di sostanze nutrineti: ben venga quindi il consumo di frutta (in particolare se di stagione), di cereali e di latticini o latti vegetali. Meglio invece evitare i cibi grassi, poveri di vitamine, sali minerali e pesanti da digerire e assimilare.

colazione invernoA colazione dunque non siate parchi: il corpo ha bisogno di carburante per iniziare la giornata con il giusto sprint!
Se poi avete in programma una bella settimana bianca e non vedete l’ora di mettere ai piedi gli scii o la tavola da snowboard, non azzardatevi assolutamente a saltare la colazione! In caso di attività fisica sia breve che prolungata infatti, fare una bella colazione sostanziosa è davvero fondamentale! Per non rischiare cali di energia, giramenti di testa e mancamenti durante gli sforzi, il corpo infatti deve aver assunto per tempo la giusta dose di “carburante”! In tal caso la colazione va fatta almeno un’ora prima di iniziare l’attività fisica e dovrà essere ancor più corposa e nutriente del solito. Fare il pieno di croissant non è la soluzione giusta: gli alimenti vanno scelti con cura e dovranno essere al contempo leggeri ed energetici. A questo proposito può essere utile, in previsione delle tante calorie che di lì a poco verranno bruciate, arricchire la propria colazione con una selezione di alimenti salati come ad esempio uova, pane fresco, prosciutto e formaggio. Un frutto e una bevanda calda (una bella tazza di tè, ad esempio) contribuiranno a completare il quadro e a fornire il giusto apporto calorico per affrontare al meglio la giornata sulle piste.