You Are Here: Home » Eco » Giocare eco, costruendo una casetta sull’albero

Giocare eco, costruendo una casetta sull’albero

Buone vacanze! Perché ormai proprio in questi giorni, in tutta Italia, le scuole stanno chiudendo. Quindi bambini felicissimi e genitori un po’ meno. O meglio, contenti per i propri figli, ma per loro inizia uno dei momenti più complessi e stressanti dell’anno. Una vera e propria caccia al campus estivo, alla ricerca di qualcosa che tenga i bimbi impegnati e li faccia divertire. Quindi, qual è la soluzione migliore? Trovare degli alleati. La natura in primis. Lasciarli giocare all’aria aperta è sempre una scelta corretta. È divertente, educativo e rappresenta per loro una valvola di sfogo non indifferente (la sera saranno stremati). Avete mai pensato, per esempio, di costruire insieme a loro una casa sull’albero? Potrebbe essere la svolta.

giocare-eco-casetta-albero

È giunto il momento. Complici l’estate ormai alle porte e l’inizio delle vacanze scolastiche, è arrivata l’ora di costruire una casetta sull’albero per i propri figli, nipoti o figli di amici. E no, il fatto che abbiate o meno un giardino con un albero non è vincolante. Basta un fazzoletto di erba, un cortile, un balcone o anche una stanza… La fantasia dei bambini è proverbiale: a loro basta disegnare qualche foglia e appiccarla su un muro per sentirsi sopra a un albero…
Ma a noi di Ecomarket piace immaginare in grande. Quindi immaginiamo che voi, o qualcuno molto vicino a voi, abbiate a disposizione un albero. Ecco qualche consiglio per costruire una casetta sull’albero perfetta.

giocare-eco-casa-alberoPartiamo dalle basi
Una casetta sull’albero per i bambini è prima di tutto un rifugio. Un posto esclusivamente loro, in cui trascorrere il tempo libero con fratelli, amichetti e cucini. E ovviamente lontano dagli adulti, che però devono poterli avere sempre a portata d’occhio.

  • Deve essere ipersicura e appoggiarsi su basi solide: a un albero e, se possibile, anche a un muro di cinta, per avere più sostegni. Nel caso ne mancassero, si possono costruire “appoggi” fissando dei pali alla base e al terreno.
  • Bisogna scegliere un albero che sia predisposto a sorreggere questa costruzione: non alto e molto robusto, con rami ben sviluppati.
  • I materiali di costruzione devono essere solidi, perfetti e devono essere acquistati in negozi che ne garantiscano la sicurezza (sono reperibili in tutti i negozi di bricolage).

Come procedere
Una volta trovata la location adatta, bisogna cimentarsi con il progetto, da fare su carta. Va ricordato che la semplicità vince sempre: vietato partire da costruzioni mirabolanti che si sviluppano su più livelli; può bastare anche una piccola superficie realizzata con assi di legno affiancate e circondata da una solida ringhiera. I più esperti possono pensare anche di aggiungere dei sostegni agli angoli e ricoprire il tutto con un tetto. E non dimenticate la scala per raggiungerla!
Finito il progetto, recuperate il materiale: servono assi di legno, bastoni di legno, chiodi, martello e colla adatta. Se non siete molto esperti di costruzioni, rivolgetevi alle mani sicure di un amico che si cimenta spesso in questo tipo di lavori fai da te.

Come arredarlagiocare-eco-casa-albero
Scegliete insieme ai futuri abitanti che cosa portare nella casetta: dovranno essere loro i primi a capire che vanno evitati oggetti troppo pesanti e pericolosi.
Sì a tavolini e sedie dalle strutture leggere, cuscini, tappeti, libri, fogli di carta e matite colorate, altalene fatte anche con vecchi copertoni di automobili e stoffe colorate che fungano da tende.

Et voilà! La casetta sull’albero è pronta! I vostri bambini saranno felicissimi. Ma non crediate che le case sugli alberi siano sono una prerogativa dei più piccoli… Vi sono anche adulti che vi passano vacanze indimenticabili… e tutt’altro che spartane.

Giocare eco, costruendo una casetta sull’albero

About The Author

Number of Entries : 106

Leave a Comment

Scroll to top