You Are Here: Home » Bellezza » Fai il pieno di proteine…vegetali!

Fai il pieno di proteine…vegetali!

La vanità è donna. La vanità è proteina. Lo insegna Kate Middleton: cancella i carboidrati dalla tua vita, dimentica verdure e zuccheri della frutta, attaccati a 72 alimenti d’origine animale ricchi di proteine e ti sposerai il tuo Principe Azzurro. O quanto meno uno che, cavallo a parte, decisamente gli somiglia.

Se il Principe Azzurro delle favole assicura un per sempre felici e contenti, un’alimentazione scorretta promette tutto tranne che una vita all’insegna della salute. È il caso allora di tenere sotto controllo vanità e proteine se, come suggerito da un nuovo studio dell’Università dalla California del Sud e pubblicato sulla rivista scientifica “Cell”, coloro che seguono una dieta ricca di proteine (specie se animali) avrebbero un rischio del 74% maggiore di morte prematura (associato a malattie cardiovascolari, cancro e diabete), rispetto a coloro che seguono una dieta povera di proteine animali.

La verità come sempre sta nel mezzo e nel giusto equilibrio, anche a tavola.

Prima di demonizzare le proteine e passare da un estremo all’altro è bene infatti sottolineare il fatto gli scienziati per dieta “iperproteica”, definiscono un apporto di almeno il 20% derivante da proteine.

La proteina di per se stessa infatti, se non proprio un surrogato della Fata Madrina, è una componente fondamentale di ogni fiaba che punti al mantenimento di un corpo sano e in forma. Come quella della fatina dal cappello a punta, l’importanza delle proteine per un’alimentazione sana ed equilibrata è spesso tuttavia sottovalutata.

Una comprimaria che meriterebbe il ruolo di protagonista grazie al suo composto organico di 22 aminoacidi, dove è importante ricordare che un adeguato apporto di aminoacidi può aiutarci a controllare la fame, a ridurre gli sbalzi glicemici e a trasformare la massa grassa in massa magra. E che, disdetta, gli aminoacidi non possono essere sintetizzati autonomamente dal nostro organismo e per questo devono essere obbligatoriamente forniti dagli alimenti…

Come salvare allora capra e cavoli e offrire al proprio corpo tutto il fabbisogno necessario di quelle proteine fondamentali per la formazione dei muscoli, delle ossa, della pelle, della cartilagine e del sangue senza cadere nel boomerang della controindicazione delle proteine animali?

Utilizzando fonti vegetali di proteine, che permettono di abbattere drasticamente l’assunzione di grassi saturi e colesterolo che sono sempre presenti nei cibi proteici di origine animale, ma che al contempo forniscono, nel loro insieme, tutti gli aminoacidi essenziali.

Ecco allora alcuni suggerimenti per aiutarti a privilegiare le proteine vegetali:

Cereali, legumi e frutta secca sono buone fonti di proteine vegetali e forniscono, nel loro insieme, tutti gli aminoacidi essenziali in aggiunta ai cibi ricchi di proteine derivati dalla soia e dal frumento, purché sia soddisfatto il fabbisogno calorico giornaliero attraverso l’assunzione di cibi variati.

Per praticità (e per non sentirsi dei criceti) è possibile allora alternare ai chicchi, alle bacche e alle leguminose, all’impiego di prodotti iperproteici derivati dalla soia (tempeh, tofu, isolato proteico, ecc.) e dal frumento (seitan). Non solo moda infatti si nasconde dietro l’uso sempre più diffuso di queste proteine vegetali alternative.

Per questo Ecomarket aggiunge oggi al proprio catalogo una sezione dedicata proprio alle proteine vegetali: benefiche al quadrato in quanto ricche di aminoacidi essenziali direttamente dalla natura.

Cotoletta vegetale a base di tofu, Seitan alla piastra, Soia Burger e Tofu naturale. Una ricetta diversa ogni giorno per arricchire la tua tavola e il tuo schema alimentare. :-)

 

 

 

Fai il pieno di proteine…vegetali!

About The Author

Number of Entries : 50

Leave a Comment

Scroll to top