You Are Here: Home » Eco » Evviva il carnevale riciclone!

Evviva il carnevale riciclone!

carnevaleIl carnevale, una delle feste più amate da bambini e, perché no, anche dagli adulti, è finalmente alle porte! Si fa strada circondato da una pioggia di coriandoli e stelle filanti, mentre dal panettiere e nei supermercati, chiacchiere e frittelle si moltiplicano a vista d’occhio.

 

I bimbi fremono: non vedono l’ora di vestirsi di tutti i colori, di festeggiare e di trasformarsi, anche se per un solo magico giorno, in quello che vogliono. Ed ecco spuntare quindi, come tanti piccoli funghetti, le principesse, i super-eroi, le sempre-verdi maschere classiche di Arlecchino e compagnia, costumi di animali, ma anche mostriciattoli, principi e chi più ne ha più ne metta! Ci si trucca, ci si riempie di brillantini e ci si prepara, trepidanti, per la sfilata in paese, per la festa da amici e, i i più grandi, per il party in discoteca.

 

Piccoli o grandi che siate, la magia del carnevale, con gli scherzi e le risate, coinvolge tutti!

costume da lego

Eccoci qui, proprio come quando eravamo bambini, a pensare a cosa indossare di originale, a come vestirci, in cosa poter trasformare noi o i nostri bambini. Perché a Carnevale vince l’originalità, vince l’idea con la I maiuscola, vince il costume che nessuno ha e che tutti ammirano, che attira gli sguardi dei passanti nel corteo e calamita i complimenti e gli apprezzamenti.

 

Dove trovare quindi un costume originale e divertente, che catturi l’attenzione, senza spendere troppo?

La risposta è facilissima! Se infatti l’originalità è da sempre apprezzata, altrettanto lo è il fai-da-te. Inventarsi un travestimento utilizzando materiale riciclato, trasformare abiti vecchi, calzini e collant in qualcosa di diverso, reinterpretare scatole e cartoncini di imballaggi, è il metodo vincente per dare vita ad un costume di carnevale memorabile e costo zero!

 

Rispettiamo l’ambiente anche a carnevale ed evitiamo gi sprechi! Riutilizziamo quello che abbiamo a disposizione, evitando un nuovo, insulso e frenetico consumo! Ridurre i rifiuti e riutilizzare il materiale già usato, prima di buttarlo definitivamente, è un ottimo rimedio alla lotta contro gli sprechi e un metodo perfetto per risparmiare!

costume cavaliereSiete un po’ confusi? Ecco qui qualche idea semplice e originale, all’insegna di un carnevale eco-sostenibile!


Costume da cavaliere: desiderate vestirvi da impavidi cavalieri medievali? I vostri miti sono Lancillotto e Re Artù? Allora procuratevi cartone, cartoncini, scotch argentato, pirottini da forno, vinavil e una bella dose di fantasia! Avete tutto il materiale sufficiente per dare vita alla vostra armatura!

 

Matita colorata: si tratta di un’idea davvero originale e semplicissima da realizzare! Basta indossare un abito, una tunica, un magliettone con collant abbinate del colore scelto, trasformare un cartoncino del medesimo colore in un cono da mettere in testa, rifinirlo usandocostume robot il marrone… e il gioco è fatto! Si tratta di un costume che, se realizzato in gruppo, riscuoterà ancor più consensi!

Lo scatolone poliedrico: avete in casa un grosso scatolone? Benissimo, avete già tra le mani un costume di carnevale unico, facile, divertente da creare e originalissimo! Lo scatolone infatti è iper-versatile: può trasformarsi in quello che volete! Per diventare un pezzo di lego, ad esempio, basta procurarsi, oltre al nostro scatolone, dei rotoli di carta-igienica o dei vasetti di yogurt vuoti, tempera colorata e forbici. Oppure la nostra scatola può trasformarsi in un televisore, in un frigorifero, in un robot, in un cartone del latte e persino in un i-phone o in un i-pod!

 

Costume da piovra: avete una marea di calze e collant che non usate più perché spaiate, bucate o vecchie? Allora questo è il costume che fa per voi! Procuratevi tanta ovatta o, in alternativa, anche fogli di giornale, ago e filo, un magliettone ed ecco qui! Il risultato è assicurato!

 

Angioletto o fatina: il vostro sogno nel cassetto è sempre stato quello di vestirvi da fatina o angioletto? Vostra figlia non vede altra opzione per il suo costume di carnevale? Non c’è bisogno di acquistare nulla! Procuratevi dei piatti di carta, del tulle per l’abito e una valanga di brillantini!

 

 

costume grappolo d'uvaCostume da grappolo d’uva: un’idea facilissima e davvero simpatica! Servono solo una ventina di palloncini viola! Ma attenti a non scoppiare!

 

Le mascherine: chi reputasse troppo laborioso realizzare un costume di carnevale, può comunque optare per la costruzione di una mascherina, anch’essa rigorosamente riciclata! Potete utilizzare il cartoncino che si trova nelle confezioni di collant, fogli colorati, o il cartoncino dei pacchetti di brioches, quest’ultimo particolarmente comodo perché sottile e maneggevole. Cartone, colla e forbici sono gli ingredienti magici per dare vita ad ogni tipo di maschera, dalle più semplici alle più elaborate: sbizzarritevi a seconda delle vostre capacità manualità!

 

Trovata l’idea che fa per voi? :-)

Evviva il carnevale riciclone!

About The Author

Number of Entries : 243

Leave a Comment

Scroll to top