You Are Here: Home » Eco » Casa ecologica » Cucinare con i bambini… che divertimento!

Cucinare con i bambini… che divertimento!

Avete mai provato a cucinare con i vostri bambini? Si tratta di un’esperienza divertente, educativa e molto utile!
Ritagliarsi del tempo per cucinare assieme rappresenta in primis un momento di qualità per passare del tempo assieme facendo un’attività diversa dal solito. Se poi vi va di rendere questo momento un appuntamento fisso settimanale, scoprirete in breve tempo come sia voi che i bambini non vedrete l’ora che l’appuntamento arrivi!

cucinare-con-i-bambini
Non importa l’età del bambino: sia che si tratti di un bambino piccolo che, seduto sul seggiolone, vi affianchi nelle attività culinarie manipolando acqua e farina o giocando con l’impasto, sia che si tratti di un bambino più grande in grado di dare una mano effettiva nella realizzazione della ricetta, il risultato sarà sempre divertente!

Non è solo la qualità del tempo passato assieme ad essere importante ma anche la progettualità del gesto: cominciare un’attività assieme, portarla avanti e poter infine avere davanti un risultato tangibile da assaggiare e gustare assieme, è di grande soddisfazione per il bambino ma anche per i genitori.

idee-per-cucinare-con-i-bambiniCucinare assieme ha poi anche altri interessanti risvolti: i bambini familiarizzano piacevolmente con il cibo, vincono la diffidenza verso cibi che non fanno parte della loro esperienza quotidiana e provano e sperimentano, assaggiando nuovi sapori e scoprendo consistenze diverse e nuove. Pasticciare in cucina aiuta lo sviluppo della motricità fine, la coordinazione occhio-mano e aiuta a sviluppare nel bambino il senso di attesa, di pazienza e a gestire la frustrazione se qualcosa non va come doveva andare: in cucina infatti tutto può succedere e quel che conta non è il risultato finale ma il “fare” creativo e attivo e la condivisione. Cucinare e scoprire i diversi alimenti permette poi ai bambini di guardare al cibo con uno sguardo positivo e di iniziare a pensare ad esso come una cosa bella. Si tratta di un concetto importante che, se radicato nella mente fin da bambini, contribuirà in modo sostanziale ad avere un buon rapporto col cibo anche crescendo.

Cucinare assieme può essere un gioco divertente ma c’è comunque qualche regola importante da rispettare!
E’ bene rispettare sempre le norme igieniche, lavandosi le mani prima di iniziare o dopo aver toccato alcuni alimenti o in caso di tosse e starnuti. Attenzione anche agli assaggi che non devono mai essere liberi: saranno gli adulti a decidere cosa assaggiare e saranno sempre piccole porzioni, mai crude! Attenzione anche agli utensili della cucina: anche se all’apparenza possono sembrare innocui, il loro uso va sempre supervisionato da un adulto. La ricetta va scelta in base all’età del bambino e va spiegata al bambino rendendola fruibile e divertente e facendogli vedere tutti gli ingredienti. Per rendere l’attività ancor più divertente per il bimbo e farlo entrare nella parte, un’idea carina consiste nel fargli indossare un grembiulino prima di iniziare e dotare il suo corredino di formine colorate e un piccolo mattarello.

Cucinare con i bambini… che divertimento!

About The Author

Number of Entries : 244

Leave a Comment

Scroll to top