You Are Here: Home » Alimentazione Bio » Ricetta: confettura di pesche.

Ricetta: confettura di pesche.

La confettura di pesche è una delle preferite da grandi e piccini. Il sapore dolce e il gusto delicato la rendono adatta per una prima colazione sana ed equilibrata o per una merenda gustosa a metà pomeriggio.

Perchè confettura e non marmellata? Forse non tutti sanno che il termine marmellata si può usare solo se i frutti utilizzati per la preparazione sono degli agrumi. E’ un composto quindi realizzato con arance, mandarini, limoni e pompelmi.

Ecomarket vi svela la ricetta per preparare al meglio una confettura di pesche davvero molto buona!

 

marmellata-pesche

 

Ingredienti per 700 grammi di confettura:

Zucchero di canna – 400 gr.
• Limoni – 1
• Pesche gialle – 1 kg.

 

Preparazione:
Per preparare la confettura, lavate sotto l’acqua corrente le vostre pesche gialle e asciugatele con un panno, tamponando leggermente.

Ora siete pronte a privarle della buccia, del nocciolo e a tagliarle a spicchi.

Mettete le pesche in un tegame, aggiungete i 400 grammi di zucchero di canna integrale e il succo di un limone spremuto.

Cuocete il composto a fuoco basso per circa un’ora, mescolando spesso con un cucchiaio di legno.

Se durante l’ebollizione la confettura dovesse “schiumare”, togliete la schiuma in eccesso con una schiumarola o più semplicemente con il colino che di solito usate per decorare le vostre torte con lo zucchero a velo.

Dopo circa 45 minuti potete verificare se il vostro composto è pronto con la “prova del piattino”: fate cadere qualche goccia di confettura su un piattino fatto raffreddare precedentemente in freezer e – se scuotendo il piatto – la confettura rimarrà soda, vorrà dire che è pronta! (Altrimenti continuate la cottura per qualche minuto.)

Ora siete pronte a versare il composto nei vasetti di vetro appena sterilizzati.

La sterilizzazione dei vasetti è obbligatoria per conservare la vostra confettura: è un processo molto facile sebbene un po’ lungo.

In questo articolo vi spieghiamo come compiere questa operazione in 5 semplicissime mosse!

Ripetete l’operazione anche con i vasetti pieni di confettura e lasciateli raffreddare sempre
capovolti
.

Ricordatevi di verificare la tenuta del sottovuoto “cliccando” il centro del tappo del vostro barattolo di vetro.

Se non sentirete il click allora ecco pronta una meravigliosa confettura di pesche pronta da mettere sul pane caldo o ( se nessuno vi vede :-) ) da mangiare con il cucchiaino direttamente dal vasetto!

Ricetta: confettura di pesche.

About The Author

Number of Entries : 106

Leave a Comment

Scroll to top