You Are Here: Home » Eco » Casa ecologica » Casa Ecologica: arriva Zia Raffa!

Casa Ecologica: arriva Zia Raffa!

casalinga oculata ecoCompletino anni ’50, chignon perfetto e grembiulino inamidato sono parte di un cliché che siamo solite relegare con nostalgica superiorità ai “vecchi tempi”? Cancelliamoci pure quel sorrisino condiscendente dalla faccia. Inutile illudersi: punk o radical chich, super posh o border emo, ognuna di noi appena attraversa la porta di casa deve fare i conti con tutte quelle faccende domestiche capaci di trasformare anche Melanie Griffith da donna in carriera a casalinga disperata. Quello che ci troviamo di fronte il sabato mattina è oggi come ieri l’affascinante speed date con Pulizia e Riordino. Dopo essere stati ignorati per gran parte della settimana, macchie d’unto, aloni di vino e sbavature di rossetto, reclamano a gran voce la nostra attenzione. E così via con lavatrici, detersivi, detergenti, scrostanti, smacchianti, debellanti, sbiancanti, brillantanti, in una lotta all’ultimo sangue  contro lo sporco per la quale saremmo pronte a scomodare anche i pesticidi se scoprissimo che oltre ad allontanare gli insetti sterminano anche gli acari.

 

Prima di partire lancia in resta per la nostra guerra allo sporco è però bene sapere che al secondo posto nelle cause di inquinamento “Indoor” vi sono proprio i detergenti. Per pulire la casa si utilizzano prodotti composti da ingredienti aggressivi per l’ambiente e per la persona, con sostanze che permangono sulle superfici, nei tessuti, negli scarichi e di conseguenza nelle acque. Come se non bastasse l’arsenale chimico a disposizione di casalinghe e belle lavanderine è in continua espansione con una costanza e una creatività da far invidia a Mr. Q.

 

Le armi sono sempre più pericolose: detergenti aggressivi, candeggina, ammoniaca, acidi, profumi, elimina odori e battericidi. Queste sostanze chimiche inquinano l’ambiente domestico per passare in rapida successione al deterioramento progressivo delle acque dei fiumi e dei mari, a riempire di veleni i nostri pesci e poi la frutta e la verdura che li accompagnano nei nostri piatti (che crescono irrigati indovinate da quali fresche e dolci acque?).

 

Poiché il nostro scopo non è però quello di terrorizzarvi, ci chiediamo se ci siano alternative a questa scelta chimica, ovvero se sia possibile pulire casa nostra senza inquinare quella di tutti. Ovviamente si. E altrettanto ovviamente siamo pronti a imparare con voi… proprio dai bei vecchi tempi per tornare a fare le cose come una volta. Ovvero secondo natura. Quindi via libera ai rimedi della nonna e ai detersivi ecologici ed ecocompatibili. Rispettosi dell’ambiente perché altamente biodegradabili e rispettosi di chi li usa perché delicati sulla pelle e privi di sostanze allergizzanti, i detersivi che abbiamo selezionato sono pronti a darci una mano per brillare senza far brillare il pianeta. A condurci sulla via della casalinga… illuminata ci penserà la nostra Zia Raffa, pronta a svelarci ogni settimana qualche trucco magico per ottenere il migliore risultato con il minimo impatto sul Pianeta. Come eliminare le macchie di unto e frutta senza ricorrere a prodotti inquinanti, come trovare preziosi alleati alla pulizia anche nel banco frigo, come sfruttare al massimo i prodotti che già abbiamo in casa, come far sembrare le scarpe dell’anno scorso fresche di saldo dell’ultima stagione e tanto altro ancora. Se la donna perfetta non esiste, la perfetta donna di casa è un gioco da Ecomarket.

Casa Ecologica: arriva Zia Raffa!

About The Author

Number of Entries : 50

Leave a Comment

Scroll to top