You Are Here: Home » Alimentazione Bio » Adesso Pasta! Bio naturalmente.

Adesso Pasta! Bio naturalmente.

prototipo italiano mangia spaghettiEsistono migliaia di stereotipi sull’italiano medio nel mondo, ma il primo in assoluto, è costituito dal trinomio “pasta-pizza-mandolino” (variabile a seconda dell’educazione e della sensibilità dello straniero con “mafia”). Dove, sebbene tutt’ora sfugga ai più che tipo di realtà e che tipo di Italia abbiano frequentato coloro che ritengono il mandolino sia alla base delle nostre abitudini nazionali (alzi la mano chi ne ha almeno visto uno una volta nella vita), il primato della pasta rimane qualcosa di cui sotto sotto ognuno di noi non può non essere orgoglioso.

Diciamocelo, diete Dukan o periodi paranoia pre-prova costume a parte, quante volte mangiamo un sacrosanto piatto di pasta in una settimana?

Non sarà un caso se alla voglia di casa chiunque ormai collega una pentola d’acqua fumante e una tavola imbandita coronata da uno spaghetto al sugo con basilico (rigorosamente fresco). Né sarà un caso se il jingle della Barilla ha rappresentato per almeno un decennio la prima esibizione musicale agognata e raggiunta da chiunque fosse immotivatamente obbligato a suonare il piffero a scuola.

E non sarà nemmeno un caso se almeno per una cosa nel mondo siamo evocati con il tono sognante del “beati voi”: si signori, invidiateci, sognateci, agognate un assaggio della nostra prelibata pasta, perché noi, e solo noi, la facciamo veramente bene.
pappa al pomodoro

Ebbene sì, siamo pastasciuttari con gusto. E siamo leader anche nella produzione. E forse è anche per quello che ne mangiamo – mediamente – 26 chili a testa in un anno. Praticamente un bambino in versione cereale. E se sta a Santa Lucia conservarci la vista, a fronte di questa consolidata abitudine sta a noi partire proprio da questa passione nazionale per essere veramente sicuri di mangiare sano: meglio quindi portare nei nostri piatti (almeno quelli di spaghetti) prodotti bio. Non solo perchè la qualità organolettica degli ingredienti è migliore e perchè ormai – secondo la Coldiretti e all’insaputa dell’ignaro consumatore ( a boccalone!) –  “oltre il 40% del grano utilizzato per produrre pasta italiana è straniero “, ma, soprattutto, perché la pasta biologica è più buona di quella industriale, e concede una carezza al palato anche consumata in bianco, con buona pace del conteggio calorie estivo.

Vago appetito? Se l’acqua bolle, allora… buttamose sta pasta!

Adesso Pasta! Bio naturalmente.

About The Author

Number of Entries : 50

Leave a Comment

Scroll to top