You Are Here: Home » Eco » 6 usi alternativi del dentifricio che non immaginate

6 usi alternativi del dentifricio che non immaginate

Il dentifricio è un prodotto che tutti noi conosciamo bene e che usiamo ogni giorno.
Quel che invece è meno noto è che il dentifricio non serve solo per l’igiene orale. In un’ottica di riciclo e di recupero infatti, si possono usare le l per utilizzi alternativi davvero inaspettati. Prima di acquistare prodotti specifici e costosi, leggete dunque questo articolo e provate con il dentifricio!

dentifricio-usi-alternativi

1) Pulizia delle unghie
Le unghie appaiono rovinate, ingiallite e opache? Il rimedio è semplice! Con uno spazzolino da denti vecchio che non si utilizza più (e che dovrà essere ben lavato e disinfettato) strofiniamo delicatamente il dentifricio sulle unghie. Le unghie torneranno ad essere pulite e lucide e con un bel colorito sano!

2) Elimina i cattivi odori dalle mani
Quante volte in cucina capita di avere a che fare con aglio, cipolla e scalogno e che il loro odore molto forte resti impregnato sulle mani? La sensazione è davvero fastidiosa ma il dentifricio ci può aiutare! Basta metterne un po’ sulle dita, strofinare per qualche minuto e poi risciacquare: dell’odore non resterà più traccia!

3) Asciuga i foruncoli
Per bloccare sul nascere l’apparizione di un inestetico foruncolo, basta mettere un pochino di dentifricio sul brufolo e lasciare agire tutta la notte. La mattina seguente si potrà constatare come il foruncolo in questione si sarà decisamente asciugato.

dentifricio-toglie-macchie

4) Il dentifricio… utilissimo per le macchie!
Che si tratti di vestiti, tappeti, moquette o muri, il dentifricio di rivela un ottimo alleato per combattere le macchie, anche quelle più difficili. Per rimuovere le macchie dai vestiti basta applicare un po’ di dentifricio sulla macchia, strofinare e poi procedere con il consueto lavaggio. Per tappeti e moquette il dentifricio va applicato sul punto interessato, sfregato con energia con una spazzola e poi sciacquato mentre per le macchie sui muri il dentifricio va applicato sul punto interessato e strofinato con un panno umido. Un unico consiglio: evitate dentifrici dall’effetto sbiancante che potrebbero sbiancare in modo eccessivo la macchia.

 

5) Ideale per rimuovere la crosticina bruciata dal ferro da stiro
Chi utilizza con frequenza il ferro da stiro sa bene che, con il passare del tempo, la piastra genera una crosticina bruciata. Il dentifricio è molto utile per la sua rimozione: la silice contenuta nel dentifricio contrasta infatti in modo efficace la ruggine.


5) Utile per evitare che le lenti si appannino

Un consiglio per chi utilizza maschere da sub e occhialini per nuotare: per evitare che le lenti si appannino applicate un po’ di dentifricio sulle lenti, massaggiate molto delicatamente e risciacquate. Il risultato vi stupirà! Non effettuate però il trattamento troppo spesso e fate tesoro di questo consiglio solo per quel che riguarda le lenti delle maschere da sub e degli occhialini per la piscina.
come-disappannare-una-maschera-da-sub_513a0f0a09718468aa2458bc803622cb

6 usi alternativi del dentifricio che non immaginate

About The Author

Number of Entries : 243

Leave a Comment

Scroll to top